Sigari Arawak, un “caro” stile di vita.

di Marco Santaniello Commenta

Quando sei un serio fumatore di sigari, sei sempre alla ricerca di una certa qualità di sigaro e di tabacco. Essere un fumatore di sigari è più che coltivare un semplice hobby, è proprio uno stile di vita. E’ come passare il tempo assaporando i piccoli e gioiosi momenti momenti della vita con i tuoi buoni amici.

I sigari veramente validi sono mantenuti negli umidificatori, che possono essere o apposite scatole fatte apposta per lo scopo o addirittura intere stanze dedicate proprio al controllo dell’umidità per preservare ed assicurare la migliore qualità del sigaro e del tabacco.Il legno di cedro spagnolo è il più comunemente usato per gli umidificatori ed il processo che garantisce la qualità del sigaro, non è affatto semplice.

Gli umidificatori per sigari hanno bisogno di essere stagionati, dopo un periodo di asciugatura , ed è importantissimo mantenere l’aria umida. L’acqua viene aggiunta e rimossa per creare la condizione ottimale per la successiva fase del processo: l’aggiunta dei sigari nell’apposito contenitore o stanza che sia.

I sigari di vera quaità sono ancora arrotolati a mano. Il tabacco è curato per circa 45 giorni e poi fermentato laddove la foglia continua ad invecchiare con grazia. Il sapore e l’aroma sono le caratteristiche che vengono estrapolate dalla foglia.

Tutto questo è la filosofia di Arawak, che vanta la vendita dei sigari più cari esistenti in tutto il mondo. Il nome deriva da una popolazione delle Bahamas, sull’isola battezzata San Salvador da Cristoforo Colombo, luogo che offriva questo particolare tipo di foglie secche , che verrano poi usate dagli abitanti dei villaggi per creare i primi sigari della storia, siamo nel 1492.

Si può scegliere tra una vasta gamma con varietà di nomi: Principe, Re, Presidente. Il prezzo è uguale ma la differenza è nel sapore e nella robustezza. Si possono acquistare 10 sigari dello stesso tipo a “soli” 10 mila dollari.

Vivi e assapora ogni sigaro come se fosse l’ultimo. L’umidificatore è, fortunatamente incluso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.