I servizi più strani degli hotel di lusso nel mondo

di AnnaMaria Commenta

Il vero lusso è potersi concedere delle coccole personalizzate. Ed è proprio questo quello che succede in tantissimi hotel di lusso in Italia e nel mondo, dove i clienti possono godere di servizi disegnati su misura, assolutamente originali a patto che abbiate tanti soldi da spendere. Il più classico degli esempi è quello della Spa: se avete voglia di un bagno relax, avvisate l’hotel e vi manderanno qualcuno che vi accompagnerà a fare la sauna, vi farà un massaggio e alla fine vi farà pure la messa in piega.

Ma questo è solo uno degli esempi più banali. Ci sono hotel che invece hanno pensato a coccole ben più stravaganti per i loro clienti. Volete un’assistente personale 24 h su 24? Al Lodge di Sea Island in Georgia vi mettono a disposizione un maggiordomo che fa e disfa le valigie e che esaudisce qualunque desiderio del cliente.

> VACANZA DI LUSSO IN LUXURY CAMP AL POLO SUD

Avete un particolare gusto musicale? Negli hotel di lusso della catena Hard Rock potete scegliere il “Sound of your stay”, una compilation dei vostri artisti e brani preferiti che faranno da colonna sonora al vostro soggiorno. Ma c’è anche di più. A Firenze, al Salviatino, i clienti possono ordinare un particolare bagno in camera. Idromassaggio? No, si tratta di una vasca piena di prosecco, spumante o champagne con bollicine rilassanti.

> A PALAZZO PHILIPS A MILANO APRE UN NUOVO HOTEL DI LUSSO

I veri nababbi non potranno non provare le lenzuola di oro del Seven Stars Galleria di Milano, uno dei pochissimi hotel sette stelle del mondo. I maggiordomi assunti devono aver fatto un particolare corso per piegare e maneggiare lenzuola di cotanta fattura. E se avete dimenticato il tablet a casa, niente paura. al Burj Al Arab Jumeirah di Dubai, tra i vari servizi di lusso offerti c’è un iPad d’oro 24 carati.

> SI TROVA A FIRENZE L’HOTEL PIU’ LUSSUOSO D’ITALIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>