Home Care Chair: così Christen Halter immagina un futuro più confortevole per le persone diversamente abili

di Giulia Ferri Commenta

home-chare

Christen Halter è un giovane designer che lavora tra la Germania e il suo paese natio Hong Kong. Dalla sua penna escono oggetti dalle forme sinuose a linee futuriste, senza mai perdere di vista la ricerca della massima funzionalità.

Nel 2008 ha fatto parlare di se agli awards dei giovani designer patrocinata dalla multinazionale dei tabacchi Lucky Strike, suscitando l’ammirazione degli addetti ai lavori con il progetto Home Chare Chair, la sedia rotelle che coniuga la gradevolezza discreta di un design moderno alla multifunzionalità e all’adeguateza di nuovi materiali.

A partire dal rivestimento a tre strati con cui sono imbottiti gli schienali, in grado di dare il massimo comfort e la massima traspirabilità in pochi centimetri di spessore.

Il poggiatesta è studiato per offrire la migliore postura tra la testa e la colonna vertebrale, mentre i braccioli possono assumere differenti posizioni utili anche per il sostegno al sollevamento (sistema Stair Climber) fino a scomparire quando la sedia diventa un pratico lettino.

discorso analogo per il poggiapiedi, che diventa un unica base o un utile sostegno per le posizioni di lying e di standing.

Home Chare Chair è priva di strutture ingombranti grazie ai meccanismi integrati nello schienale che può assumere un amplia posizione di 45 gradi al fine di consentire il massimo del comfort.

Il superamento delle barriere architettoniche è agevolato da un sistema pratico e veloce per l’aggancio ai montascale, grazie ai perni centrali smontabili che permettono alla sedia di essere facilmente fissata al saliscendi.

L’auspicio è che i dispositivi ausiliari per persone diversamente abili possano evolversi proprio verso la direzione indicata dal giovane designer Christen Halter con l’esempio della sua sedia a rotelle Home Chare Chair, che intravede nel design di un oggetto non una forma vuota e esteticamente gradevole di ciò che dev’essere, ma un mezzo e una soluzione funzionale che migliori la vita di chi ne fa uso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>