Petit h by Hermès, quando il lusso è eco-chic

di Redazione Commenta

Lusso ma con gli scarti delle lavorazioni. Hermès ha deciso infatti per una volta di invertire la rotta con la linea Petit h, accessori e oggetti di design.

Tutto è partito lo scorso anno quando Pascale Mussard, il nipote del fondatore della maison Émile Hermès, ha chiesto a giovani artisti e designer di lavorare sulle pelli e altri materiali avanzati dalle lavorazioni dei prodotti. Da qui la creazione della linea che quest’anno torna nello store del marchio a New York dal 2 al 23 novembre per poi spostarsi a Parigi, Berlino e Hong Kong.

La collezione comprende oggetti di uso domestico come abat-jour rivisitati con i tradizionali foulard di Hermès, collier e bracciali in pelle dagli scarti dell’iconica borsa Kelly ma anche gadgets particolari come un panda realizzato con la pelle di altre lavorazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.