Palazzo Parigi Milano, il lusso a cinque stelle

di loretta martino Commenta


Il lusso è sicuramente di casa a Milano consacrato ancora una volta all’interno di uno splendido hotel a cinque stelle che porta il nome di Palazzo Parigi Milano. Lusso che si respira in ogni dettaglio delle suite, nei marmi e nelle statue presenti all’interno, lusso che si rispecchia in un edificio elegante e sontuoso in un tripudio di stile tra raffinatezza italiana e decor francese.

Il nuovo hotel nato come sfida ad opera dell’architetto e proprietaria Paola Giambelli è circondato da ambienti d’altri tempi con suite da sogno, ristorante e bistrot, uno splendido giardino, marmi, dipinti e opere d’arte. Ci sono voluti cinque anni per riportare in vita un luogo come questo occupato dal Palazzo Cramer che si trovava al posto dell’hotel prima della seconda guerra mondiale.

Il Palazzo offre 98 camere di cui 33 suite con terrazzi e balconi con vista panoramica su uno degli angoli più belli della città a pochi passi dal quadrilatero della moda. Oltre alla Royal Suite posizionata al nono piano del palazzo di 253 metri quadri capace di raggiungere anche i 571 metri quadri attraverso collegamenti tra camere e suite, degno di nota è il ristorante, un vero e proprio teatro della cucina che vede il noto pluristellato chef Carlo Cracco come collaboratore per l’aspetto gastronomico.

A completare la bellezza dell’hotel a 5 stelle ci pensano il giardino con marmi e statue, il Bistrot Caffè Parigi dall’affascinante stile parigino dove possono fermarsi per una ricca colazione non solo gli ospiti dell’hotel ma anche gli stessi milanesi di passaggio per una degustazione della piccola pasticceria senza eguali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.