Olbia: isola Spargi venduta a 127 mila euro

di Giulia Ferri Commenta

L’isola di Spargi, arcipelago della Maddalena, noto gruppo di isole in provincia di Olbia, è stata venduta a 127 mila euro. Neanche tanto verrebbe da dire. E infatti sull’isola ci sono vincoli edilizi rigidissimi, anzi non si può proprio costruire.

L’imprenditrice  Sara Sorbino, è ancora incredula:

A me piace girare per le aste giudiziarie, navigare su Internet a caccia di occasioni particolari. Mi sono imbattuta nell’incanto dell’isola di Spargi, nel bel mezzo dell’arcipelago della Maddalena e ho fatto un’offerta. Ho rilanciato la base d’asta con 130 mila euro, pensando che ci fossero altri pretendenti. Invece non c’era nessuno.

L’acquisto all’asta da parte della chiusana rischia però di essere venificato dall”Ente parco, che sembra deciso a far valere il diritto di prelazione per restituire al patrimonio pubblico gli otto ettari ceduti.

La signora Sara è cosciente di questo, ma ciò non intacca il suo entusiasmo per un sogno realizzato:

Non ci sono mai stata  e dico ancora che è stato tutto un gioco per me. Ho la passione per la natura e penso che tra qualche settimana andrò a vedere lamia isola. Ho letto su La Stampa la storia dell’asta, così come ho letto che lo Stato e l’Ente parco arcipelago della Maddalena vantano un diritto di prelazione sull’isola. Ma non mi importa. Mi dispiace che in Sardegna mi vedano come un’intrusa, io adoro quell’isola. Anche se non potrò nemmeno dormirci e se lo Stato se la riprenderà con la prelazione. Ma per qualche giorno ho comprato un pezzo di paradiso con la liquidazione

Questo dimostra due cose: che il lusso non è sempre yacht e concierge a 5 stelle e che se si vogliono sfruttare le occasioni bisogna essere al posto giusto nel momento giusto. Chissò, forse in quell’asta non si è presentato nessuno perchè sapevano che sarebbe comunque tornata allo Stato. Oppure la signora Sorbino ha un fiuto eccezionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.