Mostra Becoming Marni a Venezia

di Sara Mostaccio Commenta

Una tappa da non perdere per chi si trova in Laguma è la mostra Becoming Marni a Venezia. Nei giorni in cui la città è in pieno fermento per il Festival del Cinema e la Biennale d’Arte, una mostra davvero speciale ha luogo negli spazi dell’Abbazia di San Gregorio, sul Canal Grande.

Sarà aperta fino al 22 Novembre nel contesto della Biennale 2015 ed è dedicata all’artista brasiliano Veio. L’occasione sono i 20 anni della maison di moda italiana diretta da Consuelo Castiglioni che ha ideato anche una serie di eventi speciali per festeggiare l’anniversario di Marni. Si chiama Marni Prisma e copre tutto il 2015 con happening imperdibili, proprio come questa mostra.

Becoming Marni si propone come un dialogo tra luoghi lontani che condividono la stessa estetica e si inserisce bene sia nell’idea del passaggio del tempo che ha fatto di Marni ciò che è oggi, sia nel tema generale della Biennale d’Arte 2015 che è “Tutti i futuri del mondo.”

L’allestimento è firmato dall’architetto Stefano Rabolli Pansera insieme a Carolina Castiglioni, direttore creativo dei progetti speciali di casa Marni. Gli spazi sono quelli dell’Abbazia di San Gregorio, articolati tra ambienti interni e il magnifico chiostro. Si tratta di un luogo generalmente chiuso al pubblico, impreziosito ulteriormente da 100 sculture lignee dell’artista brasiliano Cicero Alves dos Santos, noto come Veio (il vecchio).

L’artista è autodidatta e si serve di rami e pezzi di legno raccolti in campagna per creare persone e animali dalle figure molto particolari. Per ricambiare la collaborazione casa Marni ha inviato gli artisti Tellas e Roberto Ciredz nel villaggio Nossa Senhora da Gloria, paese d’origine dell’artista brasiliano, dove hanno realizzato dei murales. Un vero e proprio scambio artistico, dunque.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.