Make Up primavera 2010: le ultime tendenze

di Redazione Commenta

Spread the love


Torna la primavera! anche se ufficialmente dovremo aspettare il 22 marzo la prima giornata di sole di ieri ha rallegrato una domenica che ci eravamo abituati ormai a guardare con piogge sparse su tutto il territorio nazionale.

Anche quest’anno il make up primaverile attinge ai colori accesi che illuminano il viso e donano un senso di splendore al look.

Via dunque il nero e i colori di terra che hanno caratterizzato la stagione invernale che abbiamo perfino visto apparire sulle labbra e sulle unghie.

Per il make up sembra dunque sparire il dark style per far posto al verde, al rosa e al lilla.

Molti visagisti consigliano il fluo per il contorno occhi e i rossetti rosso rubino.

Pupa Milano s’ispira al colore vivace delle ali delle farfalle presentando Contemporary Butterfly, che rivisita gli anni ’80 con tinte vivaci e rigorose: viola, turchese e fucsia si combinano in Luminys Ombretto Cotto Trio, da utilizzare a secco o diluite in acqua.
Multiplay matita occhi, nei colori verde e viola da la possibilità di utilizzare il cosmetico come ombretto, kajal e eyeliner.

Luminys Luxury Powder è la polvere cotta scintillante, un ottimo fard dall’effetto naturale.

Pure Color Mascara, completa la linea con i colori nero, verde e viola.

Helena Rubinstein presenta la Wanted Eyes Palette che si compone della serie Sumptuous Beauty e Exalted Beauty.
Tra i colori Twilight Rose, Starlight Mauve, Moonlight Blue, Mistery Brown.

Anche la linea cosmesi di Yves Saint Laurent propone un make up vivace e luminoso.
La linea fard Enlumineur de Teint comprende colori tenui che declinano sul rosa, sul malva e sul beige, mentre la linea Harmonie de Blush si fa più intensa con il rosa pastello, il rosa shocking e il beige intenso.

Dessin du Regard è la linea che comprende una vasta gamma di ombretti che con 12 colori ad effetto seta rendono ottimali il make up glamour.

Fonte: Style.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.