Justin Bieber Toy, la società produttrice perde a causa del taglio dei capelli della star, 100mila dollari

di Benedetta Guerra Commenta

Il più grande evento del 2011 è stato quando a febbraio, Justin Bieber si è tagliato di colpo i capelli, lasciando esterrefatti tutti, specialmente la società che ha realizzato un giocattolo con le sue sembianze.

La società The Bridge Direct , della Florida è entrata nel panico quando Bieber si è tagliato i capelli senza preavviso. La CEO Jay Foreman ha ricordato cosa è successo:

“c’era un sacco di gente che urlava intorno a me, e che correva dentro e fuori dai loro uffici”.

La società, che aveva siglato un esclusivo accordo di licenza con Bieber (riguardo la bambola)nel giugno 2010 vendendone per Natale, 4 milioni di unità, aveva già messo in produzione una nuova linea di bambole in previsione del successo del 2011 fino a quando, Bieber ha deciso di tagliarsi i capelli.

Siamo stati in grado di cambiare il look per la linea di produzione delle bambole per la Primavera 2012. Il costo dei cambiamenti? $ 100.000. Tutto perchè Biebs voleva un cambiamento.

Foreman non è arrabbiato nonostante la perdita di una fetta dei suoi profitti, del resto questo è il rischio che si corre quando si sta creando un prodotto basato su una celebrità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.