Il Bon Ton di Miss Gala Theo: la scelta della location formale ed informale

di Benedetta Guerra Commenta

Buon pomeriggio cari lettori, sono di nuovo io, Virginia Galatheo la vostra docente di Bon Ton, pronta, anche per questa settimana, ad esaudire qualsiasi curiosità sull’arte del sapersi comportare.

Dopo una settimana ricca d’impegni, tra lezioni e meeting tra gli Stati Uniti la Cina finalmente torno da voi con un nuovo argomento.

Oggi voglio insegnarvi alcune regole di comportamento molto importanti: La scelta della Location.

Il luogo del rinfresco ha un ruolo importante per rendere magico quel giorno, ma oltre al fascino del posto dovrete tenere presente alcuni elementi oggettivi che ne condizionano la scelta come per esempio la distanza dalla chiesa o da municipio: è opportuno che il ristorante si trovi vicino e non a più di trenta – quaranta minuti d’auto dal luogo della cerimonia.

Il Castello è ovviamente un luogo esclusivo per un matrimonio romantico e magico. La cornice del castello è fantastica, immaginate mura e torri merlate, portali e scaloni, affreschi, quadri e stemmi. Gli sposi, con indosso abiti principeschi ed il banchetto allestito su lunghe tavolate.

La Dimora Storica è l’ideale per chi vuole un ricevimento raffinato ed elegante ed è perfetta soprattutto durante i mesi invernali, quando anche i parchi o i giardini non sono disponibili per il ricevimento. Le sale vengono affittate in base al tipo di rinfresco e al numero degli invitati, che si tratti di un cocktail intimo oppure di una grande festa.

Poi ci sono le cornici informali, in cui la scelta più tradizionale, ossia quella del ristorante o della cascina rimane sempre una buona alternativa

Il Ristorante è l’opzione più tradizionale, in qualunque luogo ed è la soluzione per chi vuole privilegiare il pranzo e dare alla festa un tono più intimo. Si possono abbinare idee di alta gastronomia con luoghi panoramici,inoltre in molti ristoranti si può scegliere un angolo particolarmente suggestivo, come verande, terrazze eleganti o sale decorate.

La Cascina è perfetta per coloro che hanno intenzione di fare un ricevimento in perfetto stile country, a contatto con la natura. In questa location anche anche l’abito, il bouquet e gli addobbi dovranno essere intonati. Per il rito è interessante una piccola pieve di campagna, magari vicino alla cascina facile da raggiungere, il menu, le decorazioni dei tavoli e degli ambienti devono adattarsi al contesto, quindi con un pranzo allestito nell’aia, con lunghe tavolate rallegrate da centrotavola e ghirlande di fiori di campo, frutta o verdura.

Fonte | Leregoledelbonton

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.