Hotel di lusso: Don CeSar, Florida

di Giulia Ferri Commenta

Via | Damiano Menna

Il Don CeSar è un hotel di lusso situato a St. Pete Beach, in Florida. Il suo nome è intitolato a Don CésarDe Bazan, protagonista nell’opera Maritana di William Vincent Wallace.

L’hotel ha aperto i battenti il 16 gennaio 1928, diventanto immediatamente un ritrovo esclusivo per celebrità e i ricchi yankee. Vi alloggiarono Francis Scott Fitzgerald, Clarence Darrow, Al Capone, Lou Gehrig e Franklin d. Roosevelt.

Nonostante la grande depressione del 1929, il Don CeSar continuò ad attirare i suoi facoltosi clienti tra cui ospitando la squadra di baseball di New York Yankees.

Nel 1924, Thomas Rowe acquistò un terreno di 32 ettari a San Pietroburgo per una somma di 100 mila dollari per la costruzione di un castello, affidando la progettazione all’architetto Henry Dupont. Per risolvere il problema della stabilità dell’edificio sul terreno sabbioso, a ridosso del mare, il progetto richiese una costosa messa in opera delle fondamenta.

L’edificio è stato costruito in stile rinascimentale moresco e mediterraneo, sull’onda del gradimento dello stile architettonico di altri alberghi già esistenti a Palm Beach. L’edificio, di colore rosa, presenta ampie aperture ad arco, balconi e torri.

Alla morte di Thomas Rowe, la proprietà fu lasciata in eredità a sua moglie e conobbe un periodo di declino. Durante la seconda guerra mondiale, hotel è stato venduto all’esercito per 450 mila dollari per essere convertito in ospedale nel dicembre 1942. Nel febbraio 1944, l’ospedale fu trasformato in un centro di convalescenza. Nel giugno del 1945, è stato chiuso e convertito alla fine dell’anno, in ufficio regionale della War Veterans Administration.

Nel novembre 1967, la Veterans Administration annunciò il suo ritiro dall’hotel che si concluderà nel 1969. L’amministrazione dell’esercito era intenzionata ad abbattere l’edificio che destava in cattive condizioni, ma trovò la fiera opposizione degli abitanti locali.

Nel marzo del 1972, l’edificio è stato venduto a William Bowman Jr., un uomo d’affari che fece riaprire i battenti il 23 novembre 1973. Molte sono state le ristrutturazioni come nel 1985 e nel 2001, aggiungendovi una spa e una piscina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.