Hotel di lusso a Venezia, il più caro d’Europa

di Sara Mostaccio Commenta

Secondo un'indagine di TravelMag.com è a Venezia l'albergo di lusso più caro d'Europa, seguito da numerosi hotel parigini: ecco la classifica.

L’albergo più caro d’Europa è il più esclusivo hotel di lusso a Venezia, precisamente il Gritti Palace. Lo ha stabilito un’indagine promossa da TravelMag.com che ha eletto gli alberghi più esclusivi d’Europa selezionando le offerte per una camera nel mese di Settembre.

La sistemazione più cara d’Europa si trova dunque in Italia, non a Roma né a Milano ma in Laguna, nel suo stesso cuore. Sorge su Campo Santa Maria del Giglio, si affaccia sul Canal Grande e la sua tariffa minima per una notte in camera doppia a Settembre 2016 è di 1.170 euro.

Non è una cifra spaventosa per un albergo esclusivo, con soffitti in legno originali come i pavimenti della hall, specchi antichi, lampade di Murano del XVIII secolo completamente realizzate a mano e ambienti che spirano storia da ogni dettaglio.

Seguono il Gritti Palace due alberghi parigini, Le Bristol e il celeberrimo Ritz che offrono la camera più economica di Settembre alla cifra di 1.065 euro e 1.063 euro per notte. La classifica prosegue con molti altri alberghi francesi, anzi parigini.

Il quarto posto spetta all’Hôtel Plaza Athénée con la tariffa di 1.050 euro a notte; il quinto lo conquista il The Peninsula con lo stesso prezzo; il Belmond Hotel Cipriani di Venezia resta al sesto posto con 1.030 euro a notte.

Gli altri hotel sono tutti a Parigi e si tratta del Four Seasons Hotel George V che costa minimo 1.050 a notte; del Mandarin Oriental con la cifra di 975 euro a notte; del Le Meurice con 930 euro a notte; dello Shangri-La Hotel che costa “appena” 896 euro a notte. Indubbiamente la battaglia resta tra Parigi e Venezia. Stavolta la vittoria l’ha conquistata la città sull’acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.