A fine 2011 verrà terminato lo Spazioporto del New Mexico della Virgin

di Benedetta Guerra Commenta

Vi voglio parlare di un luogo veramente eccezionale, nel deserto del New Mexico, ma non di Roswell, bensi dell’area presa da Branson per la realizzazione dello Spazioporto.

L’ultima dal campo è che entro la fine dell’anno lo spazioporto Virgin verrà completato e sarà operativo entro il 2013, massimo in due anni.

Lo spazioporto è costruito su una superficie di 7300 m2 con pendenze di oltre 3 km di lunghezza, in questa zona i passeggeri che hanno pagato l’esoso biglietto vengono accolti per avere la possibilità di partecipare ad un viaggio suborbitale un centinaio di chilometri sopra la Terra.

La società Virgin Galactic non si limita al capannone in mezzo al nulla, ha anche due rifugi nelle città vicine.

Lo SpaceShipTwo ha fatto il suo viaggio inaugurale all’inizio di quest’anno, e mentre il sistema di lancio è ancora in fase di test per determinare se è idoneo per i voli commerciali, nessuna data è stata stabilita per il primo volo, Virgin Galactic ha già ricevuto non meno di $ 60 milioni da parte di futuri viaggiatori provenienti da 46 paesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>