Elisabetta Gregoraci non è stata scelta per presentare Honolulu

di Sonia Pesce Commenta

Honolulu non sarà condotto da Elisabetta Gregoraci

Elisabetta Gregoraci, non è stata scelta per “Honolulu” il programma per cui era in lizza come presentatrice. La nota conduttrice e attrice, è stata soppiantata da Fatima Trotta, considerata dalla Mediaset più adatta al format del nuovo programma comico, che andrà a sostituire l’amato “Colorado”. La Gregoraci sembra aver dimostrato il suo dissenso rispetto alla scelta fatta dall’azienda, che ha preferito la Trotta per la sua lunga esperienza a Made in Sud, che le ha fatto guadagnare popolarità e consensi. In questa tipologia di format, la Trotta è perfettamente a suo agio, per cui, per un programma nuovo come Honolulu che però conserva la stessa struttura di Colorado e di Made in Sud, la Mediaset ha preferito puntare su una certezza.

 

La Gregoraci ha vissuto diversi anni sulla cresta dell’onda: diversi anni alla conduzione di Made in Sud, l’esperienza cinematografica di “Ammen” e “Aspromonte”, e poi la partecipazione al Grande Fratello Vip, che ha apportato un notevole cambiamento alla sua vita privata. Un salto dopo l’altro quello della Gregoraci, che anche negli ultimi tempi era tornata sul piccolo schermo con la conduzione di Battiti live. Inoltre, aveva ricevuto diverse proposte lavorative e si dichiarava pronta a tornare sul piccolo schermo, alla conduzione di un programma tutto suo. Un rifiuto dunque, che non cambierà la sua carriera, ma che ha adombrato la conduttrice.

 

Honolulu, andrà in onda su Italia Uno, in autunno: il programma avrà la stessa impronta di Made in Sud e Colorado, ma avrà un’impostazione più contemporanea, perfettamente in linea con i nuovi format televisivi. Sarà un programma fresco, e ricco di novità. Fatima Trotta, che aveva condotto Made in Sud con Stefano De Martino e che aveva avuto al suo fianco anche la stessa Gregoraci, era assente da più di un anno: questo dunque, può essere il suo momento per tornare alla ribalta.

 

I nuovi palinsesti programmati per il 2020/2021, dalla Mediaset e dalla Rai, prevedono diverse novità, sia nella struttura dei programmi preesistenti, che nella scelta dei nuovi format da proporre. Anche i cambi di conduzione, che entrambe le aziende hanno operato, apportano una novità all’impostazione del programma stesso, nella proposta di nuovi volti e nuovi approcci. Lo stesso per le serie tv e le stagioni cinematografiche che replicheranno e per quelle che continueranno nel prossimo autunno.

 

La tv dunque, cerca di raccogliere le novità e di miscelarle alle certezze che per l’appunto, hanno raccolto audience negli scorsi anni: programmi sicuri e novità insieme, per emozionare e divertire allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.