Dimore dei vip: la villa di Elton John a Beverly Hills

di Sara Mostaccio Commenta

Le dimore dei vip ci incuriosiscono sempre molto per il loro lusso scintillante e oggi parliamo della nuova villa di Elton John a Beverly Hills. La celebrità della musica internazionale l’ha acquistata insieme al marito David proprio nel cuore della zona più esclusiva di Los Angeles che i personaggi famosi non di rado scelgono come loro residenza.

villa elton john beverly hills

La splendida villa di lusso si trovava sul mercato da ben 4 anni senza trovare un compratore che fosse capace di affrontare l’enorme spesa o semplicemente disposto di sborsare i 63 milioni di dollari richiesti dai venditori. La celebre coppia l’ha acquistata per una cifra finale di 33 milioni, praticamente un affare, assicurandosi la magnifica dimora di 2300 metri quadrati con i suoi 20 acri di terreno circostante.

La superba costruzione è in stile mediterraneo e si articola su tre piani collegati da un ascensore e da grandi scalinate. L’ingresso monumentale è a doppia altezza e conduce ad una vasta zona giorno composta da una serie di saloni, sale da pranzo formali, la biblioteca, una grande cucina, una sala cinema, la palestra e la cantina per i vini.

Ai piani superiori si trovano le camere da letto che sono ben 10, di cui 7 padronali e 3 dedicate al personale di servizio. I bagni della casa sono addirittura 13 mentre tutte le stanze hanno ampi terrazzi che si affacciano sul grande giardino.

Il giardino è forse l’area della casa che preferiamo, spazioso e impeccabilmente progettato. Comprende anche una piscina a mosaico, un lodge con piscina coperta, un campo da tennis e pool house fornita di cucina e sala da pranzo per godersi un pasto fuori casa senza allontanarsi poi così tanto da casa. Sempre che chiamarla casa non sia riduttivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>