Datch, collezione uomo – donna autunno inverno 2010/2011

di Benedetta Guerra Commenta

Per la prossima collezione Autunno/Inverno 2010 Datch rimane fedele al suo slogan “Change habits” proponendo una collezione eclettica caratterizzata da abbinamenti originali che trae ispirazione da tre importanti temi: Harvard per un sempre presente stile college, Gothic per un look gotico sofisticato e Rebel di ispirazione military vintage.

La linea HARVARD presenta il tema college ispirato al campus della celebre Università americana di Harvard, la collezione è una simbiosi di polo in tinta unita e polo rigate tinto filo, caratterizzate da patch e stemmi!

La palette colori riflette lo stile classico dei college con il blu intenso, il verdone e il rosso che in questa stagione viene proposto tendente al prugna. Innovazione nei trattamenti dei tessuti, difatti il jersey e la felpa sono lavati e trattati per ottenere un autentico effetto vintage, e i look vengono reinterpretati in chiave più formale con abbinamenti di trench, blazer e chinos.

Datch ripropone tanti look originali come il bomber abbinato a camicia e cravatta oppure la polo con giacca e papillon. Il tricot ricopre un ruolo di eccellenza all’interno della collezione che comprende lane merino misto cashmere, rombi jacquard e madras stampati.

Ogni capo viene realizzato con dettagli e decorazioni grafiche perfette, ricami cornelly lavorati artigianalmente, punto spugna per le iniziali sul petto e doppio panno per i patch. Nei capi da donna le applicazioni sono arricchite anche da perline e file di bullion crest.

La linea GOTHIC è quella in cui il giorno e la notte si fondono in una palette colori che spaziano dai grigi chiari Cat Grey al quasi antracite Pirate; il viola lascia il posto di colore principale ai toni del prugna Matter Violet e Opium Pink e agli innovativi Eden Turquoise e Agate Green.

La linea è una rivisitazione del tema gotico che dà vita ad un look curato e sofisticato estremamente in voga sul mercato. Ampio spazio quindi a borchie scure, dettagli metal in galvanica brunita, teschi di strass e stampe in quadricromia per rendere unici i capi Datch.

I pantaloni sono tendenzialmente skinny e slim fit mentre le maglie da donna variano da vestibilità asciutte a vestibilità più morbide e oversize. Mentre per l’uomo le felpe prendono le forme del giubbino chiodo e tinture marble.

Per la donna viene utilizzato il velour brillante e la viscosa lucida, abbinati a capi in vera pelle lavata molto grintosa o a pezzi in finta pelle stretch molto sensuale e accattivante. Non mancano capi in pelliccia per dare un tocco glamour rock . Nell’uomo è importante l’utilizzo del jersey wool per le t-shirt e delle flanelle leggere per le camicie raffinate e preziose.

La linea REBEL è il tema vintage della collezione e tra tutti è quello più legato al denim per il suo carattere grintoso e ribelle!

I colori spaziano dai verdi militari, ai toni caldi del Wine Berry e dello Storm Gray fino a quelli del pacchetto marina che con i toni intensi del blu scuro, i grigi freddi e il bianco.

Tornano anche i trattamenti forti, il jeans è caratterizzato da una base scura di partenza sulla quale si mescolano lavaggi strong, sovra tinture, sabbiature e carteggi che creano l’effetto invecchiato. Le t-shirt hanno grafiche vintage e vengono sprayate per dare l’effetto usurato.

Le felpe non appartengono più al classico concetto urban, ma diventano quasi giacche, ed il tricot è realizzato in finezze più grosse e per l’uomo proposto anche in cotone.

La donna rimane molto femminile grazie agli abiti dalla vestibilità morbida e cascante, pantaloni slim fit e a tops in viscosa sia presentati nelle due versioni lana e stretch.

Anche per il prossimo inverno l’uomo e la donna Datch potranno giocare con le molteplici proposte innovative del brand per costruire il proprio look.

Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.