Chiara Ferragni, da blogger a stilista di una collezione di scarpe lussuose e alla moda

di Redazione 1

Chiara Ferragni, fashion blogger italiana famosa sia a livello nazionale che internazionale con www.theblondesalad.com (50.000 visite al giorno), è diventata stilista ed ha scelto l’Italia per produrre e presentare la sua prima collezione di moda.

Dopo aver conquistato con i suoi consigli di styling e aver catturato l’attenzione di alcuni importanti stilisti che le hanno riservato un posto in prima fila durante le Fashion Week, Chiara Ferragni diventa protagonista nel mondo della moda, attraverso una linea di calzature che si propone come il nuovo must have di stagione.

La collezione autunno-inverno 2010-2011 Chiara Ferragni si compone di: tronchetti realizzati in nappa e in camoscio, presenti anche nella versione senza plateau e in una ampia gamma di colori, ma anche scarpe con il tacco effetto osso screziato da venature nere e i materiali interamente Made in Italy rendono questo accessorio perfetto per un look casual-chic.

Le scarpe saranno in vendita a partire dall’inizio di ottobre in negozi selezionati.

Chiara Ferragni parlando della sua collezione ha detto:

“Ho scelto di iniziare a realizzare scarpe perché sono in assoluto gli accessori che preferisco e sono molto felice di aver potuto intraprendere questa avventura. Ringrazio chi ha creduto in me e tutti i fan che quotidianamente mi seguono, so che senza di loro non avrei mai avuto la possibilità di trasformare il mio sogno in realtà”.

Comunicato Stampa

Commenti (1)

  1. Ma per favore ma smettiamola di definire stilista chi non sa manco cos’è la moda e chi non possidede un minimo di preparazione.A pare mio i designer sono persone professionalmente preparate,che hanno studiato,non gente improvvisata che ha successo in un blog (di peraltro dubbio gusto) e che disegna scarpe nel tempo libero,preparando le lasagne.
    Povera moda italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.