Chapter One di Maîtres du Temps: l’orologio dal lussuoso tempo

di Benedetta Guerra Commenta

Un vero e proprio capolavoro: Chapter One di Maîtres du Temps , marchio creato da Steven Holtzman e progettato da Christophe Claret, Peter Speake – Marin e Roger Dubois, è un orologio che si distingue tra gli altri per la sua forma allungata, la laboriosità del meccanismo e la particolare curvatura della cassa.

I progettisti Claret, Speake e Dubois, che sono tra gli orologiai più bravi al mondo, son riusciti ad unire bellezza e facilità nel regolare le molteplici indicazioni di cui è formato (composto da 588 componenti). Questo è il primo orologio ad avere un movimento a tourbillon, con agglomerato un cronografo monopulsante con ruota a colonna, GMT retrivo e due segnalatori, su corrispettivi rulli a cilindro, di fasi lunari e dei giorni della settimana.

Il quadrante riporta le ore centrali coassiali, minuti e contatore cronografo dei 60 secondi, il tourbillon e cilindro delle 6, GTM retrivo alle 9, contatore cronografico di 60 secondi ed infine il cilindro di precisione con fasi lunari alle ore 12 e data retriva alle 3.

Superfici lucidate a specchio, pulsanti correttori formati da archi che si intersecano in un punto chimerico così da uniformarsi alla linea della cassa: il design è semplicemente da urlo. Andiamo a vedere le caratteristiche tecniche del Chapter One.

Quadrante:
– Lancette centrali indicanti le ore ed i minuti
– Lancetta centrale contrapposta del cronografo.
– Contattore 60 minuti posizionato alle 12.
– Data retrograda posizionata alle 3.
– GMT retrogrado posizionato alle 9.
– Tourbillon in un minuto posizionato alle 6.
– Indicazione del giorno della settimana sul cilindro posizionato alle 6.

Funzioni:
– Corona di ricarica a due posizioni: girare in avanti per ricaricare l’orologio; estrarla per regolare l’ora
– Cronografo: funzione di start/stop/ritorno a zero attivata da un solo pulsante nella corona

Correttori:
– Correttore della data posizionato alle 2.
– Correttore del giorno della settimana posizionato alle 4.
– Correttore della fase lunare posizionato alle 8.
– Correttore del GMT posizionato alle 10.

Calibro SHCO2:
– Dimensioni: 51,3 mm x 31,6 mm
– Numero dei componenti: 558
– Numero dei rubini: 58
– Riserva di carica: 60 ore
– Rotazione del tourbillon: 60 secondi
– Alternanze orarie: 21,600 vph (3 Hz).

Cassa:
– In oro rosa 18K
– Numero dei componenti: 104
– Dimensioni: 62,60 mm x 45,90 mm
– Vetro zaffiro con doppio trattamento antiriflesso
– Fondello: – Vetro zaffiro con doppio trattamento antiriflesso
– Rifiniture satinate e lucidate delle superfici curve
– Correttori con sistema di bloccaggio integrato

Cilindri:
– Cilindro per il giorno: alluminio anodizzato con rifinitura anti-corrosiva
– Cilindro della fase lunare: alluminio anodizzato con rifinitura anti-corrosiva all’ interno di una copertura opaca anodizzata con lune e stelle tagliate a laser
– Finestrella tra il cilindro del giorno ed il tourbillon.

Quadrante:
– Oro 18K
– Numero dei componenti: 7
– Multi-faccettato e smussato
– Cifre romane stampate
– Guilloché
– Lancetta rossa del cronografo.
– Lancetta blu a forma di spada per contatore del cronografo, ora, minuti, data e GMT

Il cinturino? Pelle di coccodrillo con fibbia deplorante in oro rosato da 18K.

Ora la ciliegina sulla torta: volete sapere quanto viene questo giocattolino dalle infinite funzionalità? Tenetevi pronti … 400,000$: per una simile creazione tecnologica, che unisce praticità ad eleganza, cosa volete che siano? Se lo state desiderando andare in banca a ritirare “qualche” spicciolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>