Auto di lusso, così sfidano la crisi economica

di Sonia Pesce Commenta

Le auto di lusso contro la crisi economica che imperversa un po’ su tutti i mercati mondiali. Proviamo a capire perché colossi come Ferrari, Porsche, Lamborghini e Rolls-Royce non conoscono alcun tipo di crisi.

Insomma, nel corso del 2021, la produzione di auto di lusso è andata benissimo e non ha subito alcun tipo di rallentamento. Se nel resto del settore automotive è davvero complicato riuscire a individuare un marchio che abbia chiuso il 2021 in positivo, anche per via della crisi dei microchip e dei semiconduttori, c’è qualcuno che ha saputo rappresentare una bella eccezione.

Non c’è molto da aggiungere, se non che la crisi del settore automotive non ha colpito in alcun modo i marchi che producono auto di lusso. Dando uno sguardo a Rolls-Royce, giusto per fare un esempio, si può notare come il colosso britannico abbia chiuso il 2021 con ben 5586 vetture consegnate, facendo registrare un aumento pari addirittura al 49% in confronto ai dati del 2020. Non solo, visto che si tratta di statistiche che non erano mai state toccate in ben 117 anni di questo storico marchio: con un portafoglio ordini che arriva già a coprire interamente i primi tre mesi del nuovo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.