Akillis: le cinture più costose al mondo

di Redazione Commenta

L’azienda francese che è chiamata Akillis ha realizzato la cintura più costosa del mondo. Caroline Gaspard, la designer di gioielli del marchio, che ha realizzato e ha creato questa particolare e deliziosa cintura con veri proiettili. La casa di gioielli Akillis è conosciuta e famosa in tutto il mondo per  l’utilizzo di pietre preziose e semi preziose difficilmente reperibili, nonchè di materiali inusuali per la realizzazione di queste cinture gioiello.

Fin’ora sono tre i compratori di questo modello realizzato appositivamente su misura ed esclusivamente selezionati. Ben 40 000 euro il prezzo di vendita giustificato dai metalli preziosi e dall’impiego dei diamanti.

Proprio come ai tempi del vecchio west questa cintura custodisce pallottole ma l’intento creativo non è affatto belligerante ma un mood concept per l’azienda che anche l’anno scorso presentò una collezione ispirata ai proiettili.

Magari con la provocazione o l’immagine di una donna alla Pulp Fiction con proiettili incapsulati in anelli di diamanti, con cui sono stati già realizzati il piercing per il capezzolo, cavigliere con inserti in pelle nera, giarrettiere con banda simile ad una cartuccera o un semplice anello.

La collezione Bang Bang di quest’anno è composta da pendenti in oro giallo, oro bianco, oro rosa e diamanti bianchi e neri. Anelli con microriproduzioni di testate nucleari, polsiere e cavigliere in finissima e vera pelle di alligatore. Bellissimi poi i gemelli da polso e gli orecchini nella consueta forma di proiettile.Alla collezione Bang bang si affianca un’altra collezione molto simile, chiamata AK, dalle prime due lettere che compongono il nome del marchio.

Silisticamente la collezione AK si differenzia da quella Bang bang per il tipo di riproduzione che ricorda le vecchie munizioni parabellum, ovvero quelle utilizzate dall’esercito.

Dalle parole della designer Caroline Gaspard possiamo capire molto circa la filosofia e gli obiettivi del brand Akillis:

Le persone che comprano gli accessori di lusso che realizzo Gaspard- cercano l’unicità.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.