Trattamenti Spa più strani del 2010

di Benedetta Guerra Commenta

Le Spa si stanno moltiplicando e i marchi cosmetici cercano di competere con marketing aggressivo e collaborazioni varie per prosperare in questo mercato in continua evoluzione. Ecco a voi le tendenze dei trattamenti più originali dell’anno.

Se state pensando ad una classifica di prima colazione o cena, sarete molto delusi, perché qui c’è una lista delle tendenze divertenti, originale e su trattamenti all’interno di Spa al 100% Natura e 100% biologico.

Per cominciare, un trattamento con crostacei ricchi al carbonato di calcio. Le conchiglie del mollusco tigre usati in questo massaggio sono di origine polinesiana del Sud Pacifico e hanno la proprietà di calore o di attrito con la pelle, donando una piacevole sensazione di relax caldo. A differenza del massaggio con lepietre laviche, non bisogna riscaldare le conchiglie.

Un’altra idea innovativa, massaggio in musica latina. Questo è stato trovato da Dayal Gonzalez del Ritz Carlton di South Beach (Miami) per unire la salsa, il flamenco e bolero con rilassanti o energizzanti massaggi, a scelta del cliente. Ancora una volta, senza bisogno di commercializzazione di un particolare marchio di cosmetici per godere dei benefici del massaggio ritmico.

Già utilizzato con successo per molti anni in Quebec, Los Angeles e Manchester, i Garra Rufa mangiano la pelle morta e corna, sono dei piccoli pesce medici, che hanno invaso il salone di bellezza più trendy. Questo trattamento cosmetico ha la sua origine in Turchia, dove vengono trattati molti pazienti affetti da psoriasi ogni anno. Ora, manicure e pedicure 100% biologico arriva a un miglior specialista della pelle, senza alcun prodotto cosmetico. Per provarlo, si può andare alle terme Baya Hotel Capbreton, che offre una pedicure 35 minuti a 35 euro piedi in acquario …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.