A Parigi riapre The Peninsula Paris, il grand hotel di classe

di loretta martino Commenta


Non solo famosa per i suoi incantevoli palazzi, per l’imponente Reggia di Versailles e le cene romantiche sulla Tour Eiffel o su les bateaux mouches, la Francia sa regalare il vero lusso anche attraverso palazzi tornati allo splendore dopo anni di restyling. É il caso del The Peninsula Paris, il noto hotel parigino a pochi passi dall’Arco di Trionfo, un palazzo regale e di grandissima classe.

Ci sono voluti sei anni tra progetti e restyling per riportare il palazzo al suo splendore originale. Oggi il Peninsula Paris è un hotel che ospita al suo interno 200 camere sapientemente decorate da circa 900 artisti e artigiani francesi che hanno saputo realizzare affreschi, innalzare pareti di marmo intervallate con piastrelle di mosaici e restaurare opere in legno in stato di invecchiamento.

La struttura è stata ricoperta da 20 mila foglie d’oro che lo rendono ancora più incantevole, luminoso e di gran classe. L’hotel è stato al centro della storia francese dato che fu aperto nel 1908 e occupato durante la seconda guerra mondiale per poi essere venduto e diventata una struttura gestita dal Ministero degli Affari Esteri fino al 2009.

La sua architettura così storica e imponente con un grandissimo candelabro nella hall si scontra con la tecnologia di cui godono le camere con impianti particolari con i quali si è in grado di controllare tutto, dalle luci alla temperatura della stanza. Eleganti nelle decorazioni e nelle tonalità usate che vanno dal grigio al beige, raffinate nei dettagli come i bagni in marmo e le pareti arricchite da opere d’arte contemporanee, le camere offrono una grandissima e piacevole esperienza agli ospiti grazie anche alle spa e alle 34 suite di cui 5 con terrazza privata e fantastica vista sulla città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.