Rocco Siffredi indagato per evasione fiscale di 2 milioni di dollari

di Redazione Commenta

Spread the love

Rocco Siffredi, Re indiscusso del Porno è indagato dalla Procura di Chieti per dei reati fiscali tra il 2002 ed il 2005, anni in cui non avrebbe versato le tasse, per una cifra di 2 milioni di euro.

L’attore si discolpa ed accusa il Comune di Ortona, poiché vive in Ungheria e non è tenuto a pagare le tasse italiane, ma secondo la polizia, il porno divo vivrebbe nella Capitale Italiana.

Rocco ha intenzione di formare un accordo con l’Agenzia delle entrate che gli darà la possibilità di versare un milione di euro e entrare nella regola.

Rocco Siffredi, parlando del fattaccio ha detto:

Il Comune ha trasmesso con quattro anni di ritardo il trasferimento della mia residenza in Ungheria, dove vivo dal 1997 e dove ho trasferito ufficialmente la residenza, come risulta dal registro dell’Aire, dal 21 settembre del 2001. Avevo la doppia residenza senza saperlo. Non pensavo che fosse un problema. Io ho ricevuto dall’Agenzia delle entrate di Ortona un accertamento relativo a 7-800 mila euro per via di un conto corrente che avevo mantenuto in Italia perché mi serviva per la carta di credito e per pagare le bollette di una casa in affitto. Nei prossimi giorni sottoscriverò un verbale con adesione con cui pagherò circa il 20% di quella somma. Per chiudere qui la vicenda”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.