Pablo Picasso: all’asta l’opera Arlequin a partire da 30milioni di euro

di Redazione Commenta

L’opera di Picasso Arlequin del 1909 (realizzata solo dopo due anni dal fantastico capolavoro Les Demoiselles d’Avignon), apparsa sul mercato negli ultimi anni, verrà offerta da Sotheby’s, la sera del 3 novembre a New York.

L’opera, plasmata con venature di ambra, giada e rosa, definita una delle più commoventi rappresentazioni dell’artista, rappresenta Arlecchino. Negli ultimi cinquanta anni l’opera Picassiana è stata tenuta sotto tutela dell’artista surrealista Enrico Donati, morto ultimamente all’età di 99 anni.

Simon Shaw, Vice Presidente anziano e capo del Sotheby’s Impressionist and Modern Art Department di New York, in relazione al quadro ha dichiarato:

Sotheby’s ha una legame rinomato con i grandi maestri del Ventesimo Secolo. L’imminente asta di Arlecchino è parte di quella tradizione di proposta di capolavori provenienti da ogni periodo della carriera di Picasso.

Il Vice Presidente dell’Impressionist and Modern Art Worldwide e capo del Sotheby’s Evening Sales, Emmanuel Di-Donna ha detto che è dalla vendita di Dora Maar au chat, che alcuni collezionisti di fama internazionale non avevano più avuto il modo di contendersi una delle maggior opere del grande Pablo, ed ha aggiunto:

stuzzicherà sicuramente l’appetito di ogni collezionista nuovo o consumato, data la provenienza, la condizione e l’importanza nel corpo dei lavori dell’artista

Per il valore dell’opera, in quanto realizzata da uno degli artisti più amati al mondo, si pensa di superare la cifra di 30 milioni di dollari. Una cifra ragionevole, per un quadro dal valore, a mio avviso, inestimabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.