Luxury Travel in crescita secondo Amadeus

di Sara Mostaccio Commenta

Cresce e continuerà a farlo nei prossimi dieci anni il comparto dei viaggi di lusso: il report di Amadeus.

Amadeus svela che il settore del luxury travel è in crescita e in ottima salute: secondo le stime effettuate dalll’Oxford Economics Group per conto di Amadeus, il comparto dei viaggi di lusso crescerà ancora nei prossimi 10 anni con un tasso che si attesta al 6,2% mentre il resto del mercato non supera il 4,8%.

Attualmente il settore dei viaggi di lusso internazionali riguarda soprattutto l’Europa Occidentale e il Nord America ma si prevede entro il 2025 una netta crescita dell’Asia Pacifica rispetto all’Europa.

Il report Shaping the Future of Luxury Travel ha svelato che tra il 2011 e il 2015 il luxury travel è cresciuto più di qualunque altra fascia di mercato dello stesso settore. I dati mostrano un trend positivo che stride con la recessione generale di ogni altro comparto dell’economia.

Sono cresciute in tutto il mondo le prenotazioni di alberghi di lusso. Il Nord America domina la scena con la maggiore quota di viaggi in business e prima classe, un comparto che mostra una grande stabilità rispetto al resto del mercato globale. In Europa i voli in business class hanno vissuto invece un netto declino. La crescita maggiore si è registrata in Asia, dove la crescita del PIL ha determinato l’emergere di una nuova classe sociale benestante che viaggia.

E il futuro in che direzione si muove? Francesca Benati, amministratore delegato di Amadeus Italia, dice:

“Nei prossimi dieci anni il tasso di crescita dei viaggi di lusso oltreconfine si prospetta essere del 6,2%, quasi di un terzo superiore al resto del mondo dei viaggi (4,8%), sintomo della progressiva polarizzazione del mondo dei viaggi. I viaggi di lunga tratta supereranno quelli fra Paesi di confine nel 2025, come dimostrano i dati forniti da Tourism Economics.”

I tassi di crescita maggiori si attendono in Cina, in Russia e in India ma anche in diversi paesi del Sud Est Asiatico che crescono molto rapidamente e attirano anche investimenti nel settore di lusso, allargando dunque l’offerta turistica.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.