Infiniti Loves Romero Britto: lancio nuova collezione il 18 aprile 2012 nel flagship store Coin a Milano

di Redazione Commenta

I valori che accomunano il giovane brand Infiniti e l’artista Romero Britto sono gioia di vivere e stile, e grazie alla consulenza strategica di Licensing Vision, hanno dato vita a “Infiniti Loves Romero Britto”, la prima collezione di sedute e complementi d’arredo decorati dal designer brasiliano.

In occasione del Salone Internazionale del Mobile di Milano (dal 17-22 aprile 2012), il 18 aprile 2012 Coin, promotore di talenti con la collezione Coincasadesign, presenterà la collezione, in anteprima mondiale.

Al progetto saranno dedicate le vetrine e uno spazio all’interno del mondo Coincasa, inoltre questo sarà il primo dei tanti eventi che Coin dedicherà ai 50 anni del flagship store milanese.

Innovazione, creatività, tecnologica e cultura del design sono le parole chiave per capire la filosofia di Infiniti, marchio nato nel 2008 dal Gruppo OMP e oggi in piena ascesa, e che propone complementi d’arredo pensati per lavorare, condividere, rilassarsi, accogliere.

Il suo design deve essere interpretato come vera e propria esperienza sensoriale, che nasce dalla contaminazione di luoghi, culture e stili di vita diversi, ma senza rinunciare alla qualità di una produzione interamente Made in Italy.

Ecco perché la scelta, nata attraverso la collaborazione con l’agenzia Licensing Vision, di affidare la caratterizzazione dei propri prodotti ad uno dei maggiori artisti e designer della Pop Art affermati a livello mondiale … ossia Romero Britto, artista brasiliano di strada.

L’artista si è affermato presto nella metropoli di New York dando vita a numerosi progetti di design in abbinamento a marchi prestigiosi quali Bentley, Audi, Technomarine, Disney.

Lo spirito artistico di Romero Britto, multicolore, energico, pieno di ottimismo e gioia di vivere, impersona senza dubbio il mondo Infiniti, ed il suo spirito cosmopolita.
Marco Ceccato, Sales Director di Infiniti ha dichiarato:

Proprio per questo Infiniti cerca in sostanza di creare arte in serie, e lo fa vestendo d’arte un prodotto industriale, che fondamentalmente è un prodotto di massa. Inoltre, contaminato dal Neo-Pop, Britto veste perfettamente i nostri prodotti perché enfatizza i segni della globalizzazione depurandoli e riuscendo a dar loro un sentore forte di una straordinaria miscela di culture diverse. Inoltre, le opere di Britto danno al prodotto Infiniti un carattere decisamente ancor più vivace, solare e positivo, qualità queste che non mancano alla serie Infiniti, ma che senza dubbio si rendono sempre più necessarie nel mondo dei nostri giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.