Engel&Völkers presenta la classifica delle marine più costose al mondo

di Benedetta Guerra Commenta

Il gruppo tedesco Engel&Völkers, ha stilato la classifica delle marine più costose al mondo in base alla tariffa giornaliera di ormeggio per un super yacht da 55 metri in alta stagione.

Così come l’anno precedente nella graduatoria il podio è tutto italiano.

Al primo posto c’è Marina Grande di Capri, con una tariffa record di 2.585 euro al giorno, per tutti i 10 posti disponibili. Oltre alla bellezza del luogo e ai servizi, anche il numero di posti barca è fondamentale per stabilire il prezzo poiché meno ce ne sono più diventa elitario e prestigioso aggiudicarselo.

Il seconda e terza posizione troviamo Porto Cervo con il costo giornaliero di 2.574 euro, e Portofino con 2.100 euro.

Quarto posto per Puerto José Banus a Marbella lungo la Costa del Sol in Spagna, dove per un posto yacht si è pronti a pagare fino a 2.069 euro al giorno.

Quinta posizione per Ibiza con 1.643 euro giornalieri, poi Saint-Tropez, con tariffa giornaliera di 1.356 euro.

Settima posizione per Port Camille Rayon nel Golfo Juan nel sud della Francia dove si pagano giornalmente1.100 euro.

A seguire con 1.001 euro per un posto in Croazia nella marina Aci presso il resort di Split, mentre in decima è nell’isola di Saint Thomas, nelle Isole Vergini, la tariffa giornaliera è pari a 889 euro.

Il problema non è riuscire a pagare tanti soldi giornalmente, ma accaparrarsi uno di questi posti esclusivi. E’ necessario prenotarsi per tempo, e spesso e volentieri con mesi di anticipo per essere sicuri di essere tra la cerchia dei pochi fortunati .

Va reso noto che la classifica non tiene conto degli eventi stagionali che fanno alzare il prezzo in maniera esagerata per ogni singolo posto barca, come per esempio per il Gran Premio di Montecarlo e il Festival di Cannes.

Insomma, in Italia abbiamo delle marine super costose, le più prestigiose al mondo, e pensare che per il resto stiamo scomparendo da tutte le classifiche mondiali per eccellenza … almeno co è rimasto il prestigio delle marine.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.