Cina, entro il 2025, potrebbe strappare il 1° posto come potenza mondiale agli Stati Uniti

di Benedetta Guerra Commenta

La Cina è diventata la seconda economia mondiale aerea da ieri, superando il Giappone, e potrebbe strappare il primo posto negli Stati Uniti entro il 2025, secondo alcune stime gli indicatori economici segnalano un aumento in tutto il mondo.

Dovrebbero essere meno di 3,3 miliardi i passeggeri aerei nel 2014, una cifra che supera di 800 milioni di euro rispetto ai 2.500 milioni di passeggeri registrati nel 2009, almeno secondo le recenti previsioni rilasciate dalla International Air Transport Association (IATA).

Nel settore cargo sono 38 milioni di tonnellate le merci, che dovrebbe circolare in aria nel 2014, contro i 26 milioni di tonnellate effettuate nel 2009.

Dopo tutto, la Cina dovrebbe apportare il più grande contributo. Degli 800 milioni di nuovi piloti attesi per il 2014, 360 milioni (45%) viaggiano su strade Asia Pacifico e 214 milioni saranno associati con la Cina (181 milioni nazionali e 33 milioni internazionali).

Gli Stati Uniti resteranno il mercato più grande sia in termini di nazionale (671 milioni) e internazionale (215 milioni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.