Neo-milionario con il Gratta e Vinci finisce in galera per aver rubato una macchina

di Giulia Ferri Commenta

Roba da ricchi. Quanti di noi sognano la vincita stratosferica alla lotteria o al Gratta e Vinci per mollare tutto e dedicarsi a una vita di svaghi? Ma la storia del signor John Ross Junior è incredibile. Lo scorso marzo ha vinto alla lotteria californiana “Set for Life” (l’equivalente del nostro Gratta e Vinci “turista per sempre”) che rende 2 milioni di dollari ogni anno per i prossimi 20 anni. Ma lo scorso fine settimana parte dei suoi soldi li ha utilizzati per per salvare se stesso dalla prigione in Yuba County. Secondo quanto riportato dal giornale, Daily Mail lo sceriffo della contea lo ha “pizzicato” a rubare una macchina, anzi ad aver aiutato la sua amica Skila Ann Hickman. Proprio durante la fuga la macchina, una vecchia Honda, ha smesso di funzionare e Ross ha aiutato Skila a nasconderla.

E pensare che la prima dichiarazione da neo-milionario è stata l’intenzione di cambiar vita per se e per gli amici, aiutando loro a trovar lavoro. Invece agli agenti che lo hanno fermato non è riuscito a dire nientaltro che una candita ammissione:

Non ho mai avuto una macchina. Ho 29 anni e non ho mai avuto una macchina.

Quando si dice i casi strani della vita. E recentemente negli States in quanto a vincite “sfortunate” se ne sono sentite di ogni. Solo il mese scorso un giudice dell’Arkansas ha rimandato a processo una donna obbligandola a risarcire le somme di denaro sperperato ai danni di un ignaro vincitore. Aveva infatti trovato il biglietto vincente in mezzo alla spazzatura ma la vincita apparteneva a qualcun’altro.

I soldi non fanno la felicità. Questo si sa e spesso sono d’ostacolo alla pacifica convivenza familiare.Sempre di recente in America un settantaseienne neo vincitore della lotteria ha denunciato suo figlio per frode, perchè gli avrebbe cercato di rubare i 5 milioni di dollari appena vinti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>