Si parla già di iPhone 13 in Italia a luglio 2020

di Sonia Pesce Commenta

Apple annuncerà quattro nuovi iPhone a settembre o ottobre, ma cosa annuncerà l’anno prossimo a proposito del progetto che riguarda il tanto atteso iPhone 13? Questa è la domanda a cui un nuovo concept video cerca di rispondere e a quanto pare lo fa davvero bene. Almeno, in un certo senso. Non c’è dubbio che il concept di iPhone 13 provochi già di suo eccitazione a tutti coloro che attendono le prossime mosse di Apple. Con uno schermo curvo che si avvolge su tutti e quattro i lati, questa sarebbe la macchina YouTube definitiva. La fisica e la tecnologia attuale sono decisamente avanti.

iPhone 13

Le specifiche per iPhone 13 in termini di design

Diamo anche un’occhiata ad AirPower, perché ovviamente lo facciamo, così come all’iPhone 13 Pro aggiornato. Ed è qui che le cose saltano tutti gli schemi proiettandosi in modo definitivo nel futuro. Uno schermo su tutti e quattro i lati del telefono non è abbastanza magari, almeno per coloro che ci tengono particolarmente a questi dettagli. Ed ecco che spunta fuori un progetto focalizzato sullo schermo anche sul retro.

Il concept mostra uno schermo con una striscia per fotocamera montata al centro che ospita tutti i gubbin fotografici che usiamo così tanto. Il dispositivo menzionato proprio in queste ore anche da iMore ha senza ombra di dubbio un bell’aspetto, anche se potrebbe essere necessario un po’ di tempo per abituarsi ad una scelta stilistica di questo tipo. Un cambio di passo e di impostazione che a nostro modo di vedere rende abbastanza improbabile la realizzazione di un progetto simile in casa Apple.

Adesso certo. Nessuno di questi iPhone arriverà il prossimo anno o, probabilmente, un paio di anni dopo. Questo, almeno, il nostro punto di vista dopo aver seguito per anni le politiche che hanno guidato le scelte di marketing dell’azienda. Ma in un mondo in cui continuiamo a sostenere che i nuovi telefoni stanno diventando noiosi e che il futuro è pieghevole, è divertente vedere cos’altro si potrebbe fare un mercato sempre ricco di spunti interessanti come quello degli smartphone. Vedremo se gli americani faranno per davvero un passo del genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.