Scacchiere in alabastro: consigli per gli acquisti on line

di Giulia Ferri Commenta

Gli appassionati di scacchi e di dama sanno benissimo che le scacchiere in alabastro sono considerate le più pregiate anche se per collezionismo o passione si possono trovare scacchiere di qualsiasi tipo e materiale.

Siamo andati a curiosare nel web alla ricerca di acquisti convenienti, anche se considerando le differenti lavorazioni e i materiali diversi impiegati per i 32 pezzi.

Nella ricenca abbiamo considerato anche la pietra onice, l’equivalente orientale dell’alabastro.

Su Montanino.it ci sono scacchiere di tutti i tipi.

Ovviamente la curiosità viene attratta dapprima dai modelli più costosi:

Questa bellissima scacchiera è realizzata in Onice pachistana con scacchi bagnati in oro 24 K e argento 900.

I pezzi sono realizzati secondo un metodo antico risalente al XV Secolo.

Lo stile napoleonico risalta nella realizzazione degli alfieri e dei cavalli, nonchè dai cannoni decorativi posti agli angoli della base.

Dimensione scachiera 51x51x11 cm. Prezzo 4 000 euro.

Medesime realizzazioni con pezzi in stile medievale e dell’Impero Romano, rispettivamente a 3 600 euro e 1 600 euro.

Su Mpc scopriamo una meravigliosa scacchiera venduta con il tavolino a 2 cassetti.

Prezzo 1 267,86 euro.

Non poteva mancare l’alabastro di Volterra, famosa in tutto il mondo per il pregio e per la tradizione artistica ed estrattiva di questa cittadina toscana.

Questo tavolino con piedistallo che misura cm. 40×40 h. 60 interamente realizzata in alabastro è offerta a un prezzo interessante: 201,93 euro.

E’ prodotto da Romano Bianchi, diplomato maestro d’arte presso la Scuola d’Arte di Volterra.

Molto bella anche questa scacchiera in stile napoleonico, realizzata in alabastro e legno, cm 50 x 50 x 8.

Prezzo 309,78 euro.

Abbinabile agli scacchi napoleone realizzati in policromo a 226,47 euro.

Infine chiudiamo con un altra bottega artigianale di Volterra, la Ditta Alabastri Pecchioni che ha realizzato un’opera di gusto eccelso, la scacchiera a libro aperto Abracadabra.

Si tratta di un’opera non in vendita ma che merita di essere considerata per l’indiscusso valore artistico che sottolinea la bravura dei nostri artigiani alabastristi.

E’ stato realizzato nel 1997 in occasione della Mostra Internazionale dell’Artigianato di Firenze.

Non poteva non meritarsi il primo premio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.