Mini case di lusso, ecco perché sono il nuovo trend delle vacanze

di Sonia Pesce Commenta

Sono state in breve tempo ribattezzate Mushroom Villa e possono considerarsi la nuova tendenza del glamping. Si tratta delle case fungo, ovvero che hanno delle dimensioni particolarmente contenute e un prezzo particolarmente accessibili, in grado però di cambiare la vita di una persona.

Si tratta di casette che presentano una struttura che si sviluppa su due piani e il numero di metri quadri è decisamente contenuto, ma in ogni caso permette di avere diversi spazi. In queste mini case, infatti, sono presenti la camera da letto, la sala, il balcone, il terrazzo, la veranda e, qualche volta, pure una piscina.

Il prezzo che si deve sborsare per poter mettere le mani su una mini casetta del genere rimane decisamente alla portata proprio per via dei materiali che vengono utilizzati in fase di costruzione. Infatti, la struttura di queste mini case si caratterizza per essere realizzata interamente usando delle canne di bambù, ovvero uno dei materiali prediletti da un architetto particolarmente famoso come Thilina Liyanage. Il tetto, invece, nella maggior parte dei casi viene realizzato usando una sorta di combinazione di argilla. Proprio sul tetto, tra le altre cose, spesso e volentieri c’è l’opportunità di applicare e installare fino ad una soglia massima pari a 14 pannelli solari.

Come si può facilmente intuire, ecco che si delineano in men che non si dica le caratteristiche che deve avere una mini casa. I materiali che vengono impiegati devono essere notevolmente leggeri, avere un prezzo accessibile a tutti, ma al contempo devono essere state realizzate in modo innovativo, sia in riferimento all’efficientamento termico che per quanto concerne la questione ambientale.

Anche sul territorio italiano l’interesse per queste mini case sta aumentando in misura sempre maggiore. Possono essere strutture create in legno oppure dei piccoli prefabbricati. Si tratta di abitazioni che, in fondo, possono essere usate anche solamente per una gita nel weekend oppure per quanti amano lavorare in smart working.

In Germania, un noto influencer ha comprato una mini casa, che tra l’altro rappresenta l’appartamento di dimensioni più contenute di tutto il territorio tedesco, per una cifra che si aggira intorno ai 78 mila euro. Non solo, dal momento che poi sul web, come ad esempio sulle piattaforme dedicate alla visione di video in streaming, si possono ammirare anche tanti filmati legati proprio agli appartamenti più piccoli in tutto il mondo che, in ogni caso, hanno ben poco da invidiare rispetto alle case più lussuose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.