Manuel Zappadu, in arte Hell Raton, conquista tutti, dopo X Factor

di Sonia Pesce Commenta

Manuel Zappadu, in arte Hell Raton, è un rapper, talent scout, discografico e produttore italiano. Nato ad Olbia, in Sardegna, nel 1990, da padre sardo, e madre ecuadoriana, si trasferisce a Quito, e poi a Londra, dove ha iniziato a coltivare il suo interesse per la musica. Ritornato in Italia, si trasferisce a Milano: nel 2010 inizia il sodalizio con Salmo, Enigma e Dj Slait; questa collaborazione darà origine al progetto musicale “Machete Crew”, grazie alla quale i rapper, hanno supportato e scovato diversi talenti. Nel 2011, Manuelito, lancia il suo primo singolo, “Multicultural”, girato a Londra, città con cui il rapper ha un legame particolare. Nel corso degli anni, Hell Raton, si è concentrato sulla sua carriera di manager della Machete, suo obbiettivo principale. Nel corso del 2020, è stato nominato giudice di X Factor, dove ha raggiunto l’apice del successo: attitudine e sensibilità e grandissima cura dei particolari; vince l’edizione 2020, con Casadilego, appartenente alla categoria under donne a lui affidata.

Il successo di Hell Raton, il discografico talent scout e rapper

Hell Raton, insieme ai suoi colleghi Manuel Agnelli, Emma Marrone e Mika, ha portato una ventata di freschezza ad un talent di enorme successo, che però negli ultimi anni aveva subito un leggero down. L’edizione 2020, è stata forse quella curata con maggiore attenzione, cosi come tutti i programmi televisivi, che hanno sofferto delle restrizioni imposte dallo stato di emergenza in cui ancora oggi si trova il nostro Paese. Le  riprese delle Audizioni, i Bootcamp e le Last Call, sono state girate negli studi di Roma, mentre i Live, la Semifinale e la Finale a Milano. A Hell Raton, viene assegnata la categoria under donna, di cui fanno parte Mydrama, Cmqmartina e Casadilego. Tre voci diverse, che il giovane giudice ha curato con delicatezza, con il supporto degli discografici più in voga del momento, Slait, Strange e Young Miles.

 

In questa edizione di X Factor 2020, i partecipanti, hanno (per la prima volta), presentato i loro singoli, che sono stati attentamente curati dai loro giudici e dai discografici e ripresentati ai live. Hell Raton, mette in risalto le tre voci della sua squadra, tre diversi stili musicali, tre talenti. In finale, con Casadilego, i Little Piece of Marmelade, capitanati da Manuel Agnelli e Blind, capitanato da Emma Marrone. Casadilego vince, e inizia con il suo giudice un progetto musicale su cui tutti hanno riposto grandi aspettative di questo particolare incontro tra il talento di Elisa (Casadilego) e il suo giudice, amato da tutto il pubblico, non solo per la sua professionalità, ma anche per il suo approccio umano, mostrato in particolare all’interno del programma che lo ha fatto conoscere a tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.