Il fiore dell’est un hotel a 7 stelle in Iran

Spread the love

Il Fiore dell’Est è un progetto unico, che sta prendendo forma in Iran e si appresta ad entrare sicuramente nei migliori alberghi del mondo, perché vanta sette stelle. Il progetto del complesso alberghiero è stato ideato dallo studio Drees & Sommer di Stoccarda e finanziato dall’imprenditore tedesco-iraniano Khodoyar Alambeigi ed è il primo progetto turistico che si sviluppa dopo il 1979, esattamente dopo la rivoluzione khomeinista. Il costo del progetto e della realizzazione è di circa 1,5 miliardi di euro e sembra che ci vorranno cinque anni per concludere il progetto. L’area su cui si estende questo grandissimo progetto si sviluppa per 200 ettari, uno spazio sconfinato che include questa vera chicca, il “Fiore dell’Est”,  che potrà regalare un’esperienza unica, vivendo una vacanza dalle Mille e una Notte.

Come un vero fiore, infatti il nome ci da, immediatamente, un’anteprima della sua forma sinuosa, si schiude e si riempie di luce nella misteriosa terra dell’Iran. La struttura si trova su Kish Island in Iran. Un enorme palazzo a forma di tulipano che sarà il punto d’incontro utile ad unire la cultura persiana e gli standard di lusso occidentali. Di alberghi ce ne saranno altri sei, sparpagliati tra negozi, promenade e circa 5 mila tra lussuosissime ville e appartamenti. Il progetto iniziato nel 2004, sembra essere un lavoro davvero unico, e maestoso, che riuscirà veramente ad ospitare il turismo dei più facoltosi, fornendo servizi di ogni genere, dalla spa, ai campi da golf, ai negozi fino a tutti i comfort  già previsti dalla struttura alberghiera.

Gli unici dubbi riguardano proprio il lato culturale e legale, perché essendo questo un paese molto tradizionalista, non si è ben capito se le donne che verranno ospitate da queste strutture, dovranno essere ligi alla religione che impone i sui dettami o sarà  una “piccola” isola occidentale inserita nel contesto iraniano. L’esperienza sicuramente sarà magica e ricca di intensità per via dei luoghi e del contesto in cui questo albergo a sette stelle si inserisce. La forma che ricorda un grande tulipano ci immerge in un luogo fatato, in una favola senza tempo, ricca di sfarzo e sensualità.

Lascia un commento