In Croazia sono tutti pazzi per il Prosecco Dop italiano

di Benedetta Guerra Commenta

Sjedi & Jedi, noto opinion leader croato dell’enogastronomia, è stato sedotto e ammaliato dal ‘Battistella, il Prosecco‘ style che ha partecipato alla Fiera del Vino di Vinistra 2012.

Ci emoziona vedere le foto delle bottiglie Battistella, il Prosecco dop extra dry Millesimato, create appositamente per il 150o anniversario della Repubblica italiana, pubblicate sul blog della famosa opinion leader enogastronomica croata ‘SJEDI & JEDI’, un riconoscimento che premia la nostra azione di valorizzare della produzione enologica italiana e tutto il comparto viticolo del Belpaese, fiore all’occhiello del Made in Italy nel mondo.

E’ così che Mirco Battistella commenta lo speciale ‘Battistella, il Prosecco’ pubblicato oggi alla pagina Sjedi&Jedi: blog della nota critica enogastronomica croata. La casa vinicola Battistella ha partecipato nei giorni scorsi a Vinistra, la Fiera del Vino della costa Istriana, dove le bottiglie della casa vinicola veneta non sono passate inosservate agli opinion leader accorsi all’unico stand italiano presente: quello del Prosecco.

Oltre 3000 gli assaggi di ‘Battistella, il Prosecco DOP’ per stampa e addetti ai lavori, 200 gli operatori che hanno visitato l’area di degustazione consortile, una cinquantina i giornalisti ospitati nell’area wine tasting dello stand riservato alla casa vinicola di Treviso Battistella. Tra le autorità accorse all’evento anche l’assessore Ciambetti della Regione del Veneto, che ha patrocinato l’iniziativa di promozione del famoso perlage veneto.

Battistella e’ arrivato quest’anno al piu’ importante appuntamento croato del vino – spiega in una nota pubblicata su www.proseccobattistella.com Mirco Battistella, responsabile marketing dell’omonima azienda del Coneglianese – spinto da numeri davvero incoraggianti: grazie a quel + 24% nelle vendite registrato nel mese di aprile rispetto all’aprile dello scorso anno ed in generale ad un primo trimestre 2012 in cui e’ emerso un incremento medio delle vendite del 15% rispetto allo stesso periodo de 2011. Sono numeri importanti, che fanno riflettere: il Prosecco va a ruba e anche i croati si sono dati alle bollicine trevigiane, mettendo nello scantinato la Malvasia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.