La nuova collezione di borse di Sophia Coppola con Louis Vuitton

di Redazione 1

Qualche tempo fa, c’è stato l’annuncio della collaborazione di Sophia Coppola per la linea di borse della maison di Louis Vuitton. Detto, fatto, la collezione, lo scorso 5 dicembre è stata presentata presso il Ristorante Joël Robuchon a Tokio, con una mega festa.

Una città di certo non scelta a caso visto che il film Oscar Lost in Traslation è stato casualmente girato a Tokio. La collezione disegnata dalla Coppola avrà un proprio monogram, SC, e si compone di alcuni modelli di borse e pochette che saranno presente nei negozi a marzo 2009.

La coppola ha così detto:

L’idea di questa collaborazione ha iniziato per caso nel corso di una visita alla fabbrica di Louis Vuitton in Asnières per effettuare un ordine. Io e le mie amiche, siamo sempre alla ricerca di una borsa perfetta, che può contenere tutte le tue cose, ma allo stesso tempo, che non sia troppo grande né troppo pesante.

Riguardo alla collezione ha detto che si è ispirata alla tradizione Vuitton ed ha aggiunto:

Volevo una borsa da poter usare tutti i giorni e ho seguito lo stile del cuoio di LV, non la moda!

Dopo un anno di lavoro, in cui Sophia a collaborato a braccetto con gli artigiani della maison e a Louis Vuitton, sono riusciti ad avvicinarsi alla perfezione attraverso l’analisi di molti prototipi.

Quattro modelli di bag luxury: una di pelle di camoscio color grigio, due in blu e una in pelle d’agnello disponibile anche nel modello tradizionale in tela. Per la sera quattro pochette con chiusure che ricordano quelle a tronco della maison LV.

Oramai la moda è diventata poliedrica, piena zeppa di persone che si improvvisano stilisti di rango … ma per favore, la moda richiede anni di studio e non un anno di lavoro! Perchè tutti vogliono fare moda?

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.