Sfilata Party Victoria’s Secret

Il 10 novembre si è svolto il party della Victoria’s Secret presso il Lexington Avenue Armory. Ad aprire la sfilata c’è stata la bellissima Adriana Lima con indosso il reggiseno realizzato dalla casa di moda con Damiani gioielli del valore di 2 milioni di dollari.

Tra gli angeli che hanno sfilato al party troviamo Chanel Iman, Julia Stegner, Emanuela De Paulo, Karolina Kurkova, Alessandra Ambrosio, Isabeli Fontana e Rosie Huntington-Whiteley.

Victoria’s Secret: nuovo reggiseno gioiello indossato da Adriana Lima

Era il 1996, quando la top model Claudia Schiffer venne presentata per la prima volta con un reggiseno da un milione di dollari, ornato di diamanti per il marchio di lingerie Victoria’s Secret.

A distranza di anni, nel 2005, la top Heidi Klum ha indossato un set chiamato Red Hot Fantasy dal valore di $ 15 milioni, un record registrato nel Guinness.

Quest’anno, 2010, la stupenda Adriana Lima è stato scelto per mostrare il reggiseno in diamanti per il fashion show di Victoria’s che si terrà verso la fine dell’anno.

Black Diamond Miracle Bra: solamente 4 milioni d’euro!

Dopo il reggiseno da 3 milioni di euro dello scorso anno, il marchio Victoria’s Secret crea di nuovo uno spumeggiante reggiseno, questa volta indossato dalla bellissima brasiliana Adriana Lima. Il suo nome? Black Diamond Miracle Bra costituito da 3.900 diamanti neri da 117 carati a diamante e 34 rubini da 100 carati l’uno dalla modica cifra di 4 milioni di euro.

Progettato per acquirenti d’elite il reggiseno è stato creato dalla miracolosa mente del gioielliere Martin Katz. Questo accessorio prettamente femminile no è per tutte ma solo per chi ha un conto bancario molto, molto pieno o per uomini, che dopo aver fatto qualche marachella, pensano bene di fare un regalo alla propria donna (fosse vero!).

Il modello è presentato con un allestimento spettacolare, pieno di luci per far risaltare i diamanti, con la presenza di artisti come: Seal, Justin Timberlake e tanti altri. Il corteo della Victoria’s Secret è trasmesso ogni anno in differita sulla CBS negli stati uniti e su Premiere a Parigi. Non solo pubblicità attraverso i giornali, web ma anche in televisione con un corteo … quanta pubblicità per un prodotto già famoso di per se. C’è forse aria di crisi economica?