Sposi d’autore, dal 21 al 24 ottobre a Casema Borbonica De Martino di Casagiove

di Benedetta Guerra Commenta

Dal 21 al 24 ottobre alla Casema Borbonica De Martino di Casagiove ci sarà la 6ª edizione di “Sposi d’autore”, l’evento dedicato agli sposi immerso nella tradizione, ma anche proposte nuove e originali negli stand espositivi.

Per il pubblico, per quattro giorni, ci sarà un’offerta ampia e diversificata di prodotti e servizi per il matrimonio: sarà un’occasione unica per informarsi su mode e tendenze e mettere a confronto prezzi e prodotti, inoltre ad attendere i visitatori, anche i raffinati “happy hour” e le consulenze, preziose e gratuite, dei professionisti dell’hair style e della bellezza.

Alla sua 6ª edizione questa fiera si conferma tra le più grandi e complete manifestazioni sul matrimonio del Sud Italia, un vero e proprio punto di riferimento per gli acquisti e le scelte dei futuri sposi. Da record i numeri della kermesse che metterà al centro della fiera la voglia di casa: quattro giorni di eventi, più di 100 espositori, spazio per il prét à porter, e per la casa.

Anche per questa edizione, Sposi d’autore accoglierà il pubblico con un’offerta completa e diversificata, capace di garantire ad ogni tipo di visitatore la possibilità di trovare prodotti e servizi adeguati ai propri gusti e alle proprie disponibilità economiche: abiti da sposa, sposo e cerimonia, bomboniere, partecipazioni, foto-video, ristoranti, catering, ville d’epoca, viaggi di nozze, wedding planner, noleggio auto e carrozze, liste nozze, hair style e make up, musicisti, addobbi floreali e tutto quanto può servire agli sposi per arredare e organizzare la nuova casa.

Al salone sarà possibile informarsi sui prezzi di prodotti e servizi, effettuare i confronti, ottenere dagli espositori consigli e suggerimenti preziosi e, nel caso lo si desideri, anche effettuare prenotazioni direttamente presso gli stand, a “prezzi fiera” particolarmente vantaggiosi.

Ogni giorno saranno proposti defilé moda di stilisti nazionali e locali. L’inaugurazione delle quattro serate sarà affidata alla sfilata di Michele Antea, che ospiterà gli attori dell’ultimo film di Roberto Saviano. Seguirà una sfilata collettiva: le modelle che calcheranno la passerella saranno accompagnate dai militari dell’esercito, dei carabinieri, della polizia, della marina e dei vigili urbani.

“Sposi d’Autore” non è solo una fiera, ma un autentico evento culturale: il taglio storico è l’elemento novità, infatti, nel corso della kermesse l’Associazione Neoborbonica di Caserta proporrà la suggestione della promessa del matrimonio borbonico, ricreando un’atmosfera d’altri tempi con re e regine, gran ciambellano e gendarmi in costume d’epoca.

Set fotografici, happy hour, degustazioni, personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della cultura riempiranno le quattro giornate della kermesse per offrire la più ampia scelta agli oltre 20mila visitatori attesi, inoltre l’Associazione Culturale “Hobbisti Millemani” di Torre del Greco allestirà una mostra d’artigianato: gioielli in corallo e pietre dure, cammei, complementi d’arredo, proposte per il Natale, bonsai di pietre preziose, oggetti decorati con la tecnica dello strip paper e i famosi “bambobimbi” saranno i protagonisti assoluti di un’area della fiera dedicata alle arti manuali.

Oltre alla rete regionale televisiva Tv Luna Sky, l’evento sarà seguito per tutta la sua durata anche dal magazine “White Sposa” e dal settimanale “Si”, diretto da Alessandro Cecchi Paone.

La manifestazione ha la partnership con la Regione Abruzzo, difatti saranno presenti il Sindaco e l’Assessore alla Cultura de L’Aquila, accompagnati dal famoso gruppo degli “Sbandieratori Aquilani”. Durante la scorsa edizione di “Sposi d’Autore” la Protezione Civile ha individuato due ragazzi abruzzesi che a causa del terremoto non potevano sposarsi. Le aziende che hanno preso parte all’evento hanno messo a loro disposizione tutto l’occorrente per un matrimonio completo. Il settimanale Si ha pubblicato le immagini della cerimonia, che si è svolta il 29 agosto scorso.

In oltre 10 anni, l’ appuntamento casertano ha fatto storia del costume, rappresentando un vero e proprio osservatorio sulla famiglia, capace di dare voce nel tempo alle nuove generazioni e tendenze. Quest’anno la manifestazione è dedicata all’associazione nazionale “Mamme d’Italia”, una onlus che provvede a raccogliere fondi per la tutela dei diritti e l’accoglienza dei bisogni dei bambini meno fortunati, garantendo loro la salvaguardia dei diritti fondamentali quali la salute, il benessere e l’istruzione.

La manifestazione ospiterà “Il gazebo rosa”, un’iniziativa dell’Associazione “Hobbisti Millemani” rivolta alle donne che, afflitte da problematiche personali, si sono dedicate all’arte e all’artigianato.

L’evento è organizzato dalla Event Promotion Social con la direzione artistica di Luana Cavazzuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.