Messi in Armani per il Pallone d’Oro 2015

di Sara Mostaccio Commenta

Il campione dei campi da calcio Leo Messi sceglie Giorgio Armani per presentarsi alla cerimonia di consegna del più ambito riconoscimento del mondo del pallone. Parliamo del Pallone d’oro 2015 che è stato assegnato al giocatore argentino, a cui lo ha consegnato Kakà.

Si tratta di un premio tanto prestigioso quanto storico, risale infatti al 1956, anno a partire dal quale con cadenza fissa il riconoscimento viene assegnato dalla rivista francese France Fooball al giocatore che più degli altri si è fatto notare nell’arco dei precedenti 12 mesi.

Un premio importante e un’occasione di gala non possono che richiedere un’eleganza all’altezza della situazione e con Re Giorgio certo non si sbaglia. Si tratta del quinto premio in carriera per il calciatore chiamato Pulce per la sua taglia piccola che non gli ha impedito di diventare un vero asso sul campo erboso.

Per l’evento di consegna Messi ha optato per un impeccabile smoking nero in cashmere con revers in seta appartenente alle collezioni maschili di Giorgio Armani, una garanzia di eleganza senza tempo che sa essere anche molto contemporanea.

L’eterno rivale di Messi Cristian Ronaldo si è classificato al secondo posto presentandosi alla cerimonia anch’egli con un tradizionale smoking. Ha scelto il blu Neymar Jr che ha ottenuto il terzo posto e si è affidato ancora ad Armani optando per un tessuto jaquard con revers di velluto. Sopra le righe invece Pogba che ha scelto una giacca più eccentrica firmata da Dolce e Gabbana.

Nella stessa occasione è stato eletto anche il miglior allenatore dell’anno. A conquistare il titolo è stato Luis Enrique, allenatore del Barcellona. Una serata ad alto tasso di eleganza con una generosa spolverata di calcio: lusso e passione insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.