Weekend di lusso? Milano è la città più cara del mondo

di AnnaMaria Commenta

Avete in mente un romantico weekend di lusso? Dovete sapere che Milano è la città più cara del mondo. Secondo la classifica delle 25 città più care al mondo dove passare un weekend pubblicata dalla Deutsche Bank, per trascorrere un weekend di lusso “a cinque stelle” a Milano servono più di 2mila dollari.

> TURISMO: IL MERCATO DEI VIAGGI DI LUSSO E’ IN CRESCITA

Si tratta di uno studio annuale sui prezzi globali e la stima è stata ottenuta calcolando il costo di due notti in un hotel a cinque stelle, due pasti per due persone in un pub, due cene al ristorante per due e altri servizi come il noleggio auto per due giorni, 4 litri d’acqua e soft drink e l’acquisto di un paio di jeans e di scarpe sportive.

> VIAGGI DI LUSSO: LE METE PIU’ IN VOGA SONO AUSTRALIA, CUBA, VIETNAM, INDIA E ITALIA

Strano ma vero, al primo posto tra le città europee più care in cui trascorre un weekend con queste caratteristiche sta Milano, certamente insieme a Roma una delle città più care d’Italia ma pur sempre molto lontana da altre metropoli europee o asiatiche. Eppure a Milano un weekend di lusso costa circa 2.092 dollari, mentre a Londra (che si merita un misero quarto posto) cosa 1.920 dollari e infine a New York (settimo posto) costa 1.664 dollari.

> ITALIA TRA LE DESTINAZIONI DI LUSSO PREFERITE

Sempre secondo l’indagine, a Milano il prezzo medio di un hotel a 5 stelle è il più alto: ben 716 dollari anche se la città sta molto in basso nella classifica che riguarda la qualità della vita dove si piazza al 28esimo posto, dietro Tokio ma sempre davanti a New York e Parigi.

La seconda città europea più cara dopo Milano è Copenaghen, a cui spetta il 2° gradino del podio (2.006 dollari, per weekend), terza Zurigo, che però si conferma come la più cara in tutti i beni di consumo (una cena media per due richiede oltre 70 dollari).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>