Sapori e lusso al Gran Hotel Villa Torretta: arriva il menù estivo

di Giulia Ferri Commenta

Con l’arrivo dell’estate, un timido sole invita  a  lunghe passeggiate e a passare all’aria aperta qualche ora in più, approfittando delle giornate più lunghe. Per l’occasione lo chef Angelo Nasta del Grand Hotel Villa Torretta ha ideato un menù estivo che sicuramente incontrerà il favore dei palati degli ospiti. Si tratta di una cucina molto particolare, per certi versi fusion, che ha forti richiami con la tradizione lombarda e piemontese ma con inflenze anche estere.

Avreste mai pensato di unire le tagliatelle greche con il pesto? Oppure il gazpacho di peperoni (tipica ricetta spagnola, una zuppa fredda molto apprezzata in Andalusia) con una tempura di verdure? Il menù è ricco di spezie ma spazia in sapori autentici che più che sovrapporsi si armonizzano in creazioni uniche e strepitose. Un sapiente uso di maggiorana, di basilico, di pepe rosa, di coriandolo, di zenzero, di paprika, di timo danno a ogni pietanza quel qualcosa in più di ogni grande ricetta.

Il menù scelto da Angelo Nasta è un percorso di sapori che inizia con una zuppetta d’argenteuil con bocconcino di pesce in camicia croccante. Per poi passare a un primo decisamente più corposo: raviolone con asparagine, mozzarella e ragout di gamberi al coriandolo. Il secondo piatto è a base di carne ed è un quadrotto di manzo su punte verdi e spadellata di finferli freschi. Si chiude con una bavarese fragola e banana con gocce di yogurt acidulo.

Potrebbe bastare così, e invece no. Per i palati più esigenti: Zuppa fredda di pomodoro, fiore di zucca in farcia, maggiorana e limone, alicette fritte allo Sformato di zucchine e menta, involtini di carne salada e insalatina gentile. Per i primi a scelta Risotto alla milanese mantecato con burro di midollo, riduzione di aceto balsamico oppure Foglie d’olivo con sugo di merluzzetto e finocchietto, profumo di zenzero fresco. Per i secondi: Filetto di “fassona piemontese” gratinato con burro di acciughe e paprika, asparagi bianchi di Bassano o Scamponi alla piastra sfumati con salsa di soia, gazpacho di peperoni e verdurine in tempura.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>