Nuove fragranze di di lusso per lui: Mr Burberry Eau de Parfum

di AnnaMaria Commenta

Dopo l’iconica fragranza Mr Burberry Eau De Toilette, Burberry è tornato con un’altra interpretazione più forte e più recente: il nuovo Mr. Burberry Eau De Parfum, essenza con la quale il marchio trasforma il profumo originale nel suo alter ego sensuale. Perfezionato dal maestro profumiere Francis Kurkdjan al fianco di Christopher Bailey, le note del profumo descrivono alla perfezione l’immagine della mascolinità.

Il profumo si apre con una miscela di dragoncello fresco e cannella, che aggiunge alla fragranza un interessante sentore di spezie. Si aggiunge anche una ricca nota di patchouli per creare una base terrosa. La lavanda si intreccia tra questi strati per ammorbidire il profumo con un pizzico di sensibilità. Ad arrotondare le note del profumo ci pensano l’ambra ambra legnosa e il vetiver che aggiungono un netto elemento maschile.

> BURBERRY BODY CRYSTAL BACCARAT EDITION, IL PROFUMO IN EDIZIONE LIMITATA

Il flacone è un omaggio al cappotto nero Heritage Trench Burberry e al suo design classico. Il tappo è come un berretto che sigilla la fragranza, ed è un forte riferimento ai bottoni del cappotto. Il tutto è guarnito con un nodo legato a mano in gabardine, che ricorda le origini inglesi del marchio e il cappello che usava portare il fondatore Thomas Burberry.

Inoltre, Burberry presenta una limited edition di Mr. Burberry, una linea completa che comprende balsamo dopobarba, shampoo all’argilla per capelli e la barba e uno scrub viso inclusi come set con il profumo. E chi desidera aggiungere un tocco personale potrà farsi stampare un monogramma di un massimo di tre iniziali sulle bottiglie di profumo. Basta visitare i negozi e gli store Burberry o accedere al sito di Burberry per scoprire come si fa.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>