L’arte incontra la moda nelle nuove borse firmate Louis Vuitton

di AnnaMaria Commenta

Avete mai dato un’occhiata a un dipinto per poi pensare “Chissà come starebbe su di me”? Bene, è arrivata la vostra occasione di indossare un’opera d’arte perchè la casa di moda di lusso di Louis Vuitton ha realizzato una nuovissima collezione di borse insieme all’artista Jeff Koons.

La collezione, dal titolo “Masters” cioè “maestri”, comprende borse, sciarpe, borse per laptop e altri accessori, tutte con le stampe di capolavori famosi, tra cui “Gioconda” di Leonardo da Vinci, “Campo di grano con cipressi” di Vincent van Gogh, “Ragazza che gioca con il suo cane” di Jean -Honoré Fragonard , “Marte, Venere e Cupido” di Tiziano, e “The Tiger Hunt” di Peter Paul Rubens.

BORSE LOUIS VUITTON DELLA COLLEZIONE PRIMAVERA-ESTATE 2017

Il nome dell’artista è impresso su ogni borsa con lettere in metallo lucido, mentre la firma Koons’ e il monogramma di Louis Vuitton sono sottili e si trovano in un angolo. Un piccolo pendaglietto in pelle ricorda la famosa scultura di Koons intitolata “Rabbit” (1986), mentre all’interno di ogni borsa c’è una biografia e uno schizzo dell’artista, la cui opera adorna la parte esterna, ed il nome del museo dove il dipinto può essere ammirato.

Koons, famoso per le sue enormi sculture di animali in metallo, usa spesso riproduzioni di quadri famosi nel suo lavoro mentre per Louis Vuitton, questa è solo l’ultima di una lunga serie di collaborazioni di successo con artisti di tutto il mondo. Il marchio ha già lavorato con Yayoi Kusama, Takeshi Murakami e Stephen Sprouse, tra gli altri.

La collezione sarà disponibile a partire dal 28 aprile 2017, sul sito di Louis Vuitton e nei negozi, con prezzi a partire da € 395 per un piccolo charm da borsa a forma di coniglio, fino a cifre come 3.000 euro per le borse più grandi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>