Lamborghini inaugura uno showroom a Mumbai

di Giulia Ferri Commenta

Mumbai, la città più grande dell’India con i suoi 14 milioni di abitanti e altrettanti sparsi nell’interland, ha finalmente il suo showroom Lamborghini, il secondo dopo quello di Nuova Delhi del 2006. Ancora una volta la casa del Toro piazza il suo secondo vessillo a quasi un anno dal debutto della Ferrari nel mercato indiano, a dimostrazione che le supersportive italiane in india vanno e vanno davvero forte.

All’inaugurazione dell’apertura della concessionaria di Mumbai è intervenuto anche Stephan Winkelmann che dal 2005 è Presidente e AD di Automobili Lamborghini. Non una mera visita di cortesia ma una vera e propria mission che vede come obiettivo lanciare l’ottima immagine che Lamborghini ha saputo costruirsi in questi anni. Stephan Winkelmann ha sottolineato come la seconda apertura è stata quasi dettata da una domanda crescente legata alla forte espansione della ricchezza indiana:

Lamborghini ha subito riconosciuto il potenziale del mercato indiano e per questo siamo orgogliosi di aprire il nostro secondo concessionario. Il nostro marchio internazionale è qui altamente riconosciuto e rispettato e la domanda delle nostre vetture sta crescendo in linea con l’espansione dell’economia indiana. Le nostre auto evocano emozioni e passione: sono gli oggetti dei sogni. Portare avanti questa immagine e aspettativa è l’impegno di Lamborghini in tutto il mondo, così come qui a Mumbai.

La concessionaria si trova a Prabhadevi, quartiere “superborghese” di Mumbai. Il partner business per lamborghini a Mumbai sarà Auto Hangar, uno dei retailer più conosciuti di vetture di lusso e supersportive del paese. A tal proposito Stephan Winkelmann ha espresso piena soddisfazione per l’accordo raggiunto con il nuovo partner indiano:

Questo è il momento giusto per aprire il nostro secondo concessionario: l’India è un Paese dinamico nel quale gli imprenditori di successo apprezzano il nostro marchio. Il nostro partner Auto Hangar darà il massimo impegno nel rappresentare il prestigio, la cultura e i valori di Lamborghini.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>