Il Bon Ton di Miss Gala Theo: il vestiario del gentleman

di Benedetta Guerra Commenta

Buon pomeriggio miei cari lettori, sono di nuovo io, Virginia Galatheo la vostra docente di Bon Ton, pronta anche questa settimana ad esaudire qualsiasi curiosità sull’arte del sapersi comportare.

Dopo una settimana piena d’impegni le lezioni di Bon Ton ad Harward, finalmente torno da voi con un interessante argomento mai affrontato … il vestiario di un vero gentleman.

Un Gentiluomo si riconosce subito, ha un portamento sicuro, si veste in maniera appropriato e sa gestire la propria quotidianità con Bon Ton.

Per il perfetto gentleman, il presentarsi, l’accendere una sigaretta o portare una borsa più non costituisce alcun problema.

Il vero gentiluomo sa vestirsi, scegliere un accessorio, e conosce tutte le regole del “saper vivere”. Questo tipo di uomo sa che non c’è bisogno di spendere grosse cifre per vestirsi bene, sa valutare le esigenze del guardaroba nelle varie occasioni mondane.

Il vero gentleman quando sceglie un accessorio come una cintura, o delle scarpe deve sempre tenere conto di come è l’abito. Per esempio, se s’indossa una camicia ricercata o a dei pantaloni vistosi, si dovrà optare per una cintura semplice o delle scarpe non troppo appariscenti, al contrario, un abbigliamento composto da un jeans elegante e una camicia nera o bianca potrà essere impreziosita da una cintura o un accessorio più vistoso.

Durante le ore diurne, il Bon Ton vuole che l’uomo indossi un vestito da giorno beige, marrone o blu, la camicia durante il giorno potrà essere a righe o con colori tenui, ma mai bianca, infine i calzini, se non si possiedono nella stessa tinta del pantalone, indossarne di color grigio scuro.

Ecco l’abito maschile in varie occasioni:

Colloquio di lavoro: mai indossare jeans e maglietta, mai troppo eleganti, è preferibile un abbigliamento sobrio e dai colori neutri, che comunichino affidabilità.

A Lavoro: il vestiario differisce a seconda del grado che si ha. In alcuni casi è preferibile un abbigliamento sportivo ma non troppo.

In Campagna: andranno benissimo maglioni, giacche in tweed o giubbotti o giacche di renna.

Ad una Colazione importante: è bene rimanere eleganti con un completo classico in tinta unita, una camicia e scarpe da passeggio.

A Teatro: ci sono due regole ferree, ossia … ad una prima occorre il frac e alle altre andrà bene un abito scuro.

Ad un Matrimonio: in tight se lo sposo è in tight altrimenti andrà bene un abito scuro, basta che non sia nero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>