Per l’estate 2012 gli italiani puntano su Italia e Mediterraneo

 
Benedetta Guerra
22 giugno 2012
Commenta

mar mediterraneo Per l’estate 2012 gli italiani puntano su Italia e Mediterraneo

Per l’estate 2012 gli italiani puntano su Italia e Mediterraneo, vincono le soluzioni di viaggio innovative, personalizzate e piacciono i cofanetti venduti fuori e dentro l’agenzia.

Il mercato del turismo secondo il panel GfK Retail and Technology Italia, azienda leader nelle ricerche di mercato, è in leggera flessione nel primo trimestre dell’anno sia per numero di passeggeri, 1,4 milioni rispetto a 1,5 milioni dell’anno precedente, sia per fatturato, sceso a 1,6 miliardi di euro contro 1,8 miliardi di euro del 2011.

Per l’estate 2012 gli italiani, oltre a privilegiare ancora l’Italia fra le destinazioni dell’area mediterranea, tornano a puntare sull’Egitto, e nelle preferenze degli italiani, c’è anche la Spagna e Grecia si normalizzano dopo il rimbalzo positivo del 2011 legato alle agitazioni in Egitto.

Nel mercato del turismo organizzato risulta premiante la componente di innovazione e di nuove opportunità. I piccoli operatori, che presiedono il territorio, nei primi tre mesi dell’anno conquistano una quota del 16% rispetto al 9% dell’anno precedente in termini di passeggeri spostati.

Un contributo positivo lo danno anche i prodotti innovativi come i cofanetti, pacchetti di servizi che propongono un’ampia gamma di attività: da un massaggio rilassante a un’esperienza enogastronomica, a un breve soggiorno culturale, a un aperitivo o degustazione.

Nella vendita di questo prodotto di variegata tipologia, si registra un fatturato di quasi 16 milioni di euro di “cofanetti-non viaggio” – ristorazione in città, degustazioni etc. – venduto in agenzia.

Il Gruppo GfK offre le conoscenze fondamentali che le aziende dell’industria, della distribuzione, dei servizi e dei media utilizzano quale strumento indispensabile nel processo decisionale. GfK fornisce una ampia gamma di servizi informativi e consulenza in tre settori di attività: Custom Research, Retail and Technology e Media. Il Gruppo GfK è la quinta azienda di ricerche di mercato al mondo, opera in oltre 100 paesi e dà lavoro ad oltre 11.000 dipendenti. Nel 2010 il Gruppo GfK ha sviluppato un fatturato di 1,29 miliardi di Euro. Per ulteriori informazioni sito web: www.gfk.com. Twitter: www.twitter.com/gfk_group

Photo Credits | Getty Images

Articoli Correlati
YARPP
Mandarina Duck: risultati in crescita nel primo trimestre 2012

Mandarina Duck: risultati in crescita nel primo trimestre 2012

Mandarina Duck marchio leader nel settore della pelletteria e del segmento business&travel per il design dei suoi prodotti sembra avere un periodo florido grazie al piano di rilancio del nuovo […]

L’Arte in Italia vale 1,4 miliardi di euro

L’Arte in Italia vale 1,4 miliardi di euro

Il Focus 2012 che si è svolto a Modena sull’arte antica, tenuta da Nomisma, la società di studi economici e autorità nel campo del valore economico dell’arte e l’Università Lum […]

I paesaggi italiani: valgono 20 miliardi di euro

I paesaggi italiani: valgono 20 miliardi di euro

La curiosa stima è stata realizzata dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza, dopo che la Finlandia aveva chiesto in garanzia per il “salvataggio” della Grecia i beni di […]

I 25 manager italiani più pagati, primo Alessandro Profumo

I 25 manager italiani più pagati, primo Alessandro Profumo

Ecco la classifica dei 25 manager italiani più pagati in base ai dati forniteci dalle società più esclusive in Borsa. Al primo posto troviamo Alessandro Profumo, amministratore delegato di Unicredit, […]

L’estate 2010, tra parchi e giardini sparsi per l’Italia

L’estate 2010, tra parchi e giardini sparsi per l’Italia

L’estate si sa, è tempo di aria aperta, di sole, mare, ma anche di luoghi calmi, immersi nel verde, tra giardini secolari e magiche serate au claire de lune, proprio […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento