Aste milionarie di stelle della musica

di Benedetta Guerra Commenta

Domani 3 luglio sarà un giorno veramente particolare per gli amanti della musica, difatti verranno messi all’asta dalla casa londinese Bonham, in un asta chiamata “Entertainment memorabilia“, che si svolgerà a Knightsbridge, 486 oggetti appartenuti a musicisti famosi.

Ecco locandine datate e manifesta d’epoca, la maglietta ‘Sonic Youth’ indossata da Kurt Cobain durante il suo ultimo concerto, un costume di scena di Freddie Mercury, il manoscritto a matita della canzone “Let me die in my footsteps” firmato da Bob Dylan.

Per gli amanti di Michael Jackson la giacca rossa militare indossata in tanti concerti, stivali e camicie di Roberto Cavalli, occhiali da sole. All’asta andranno anche i stivali bianchi di Geri Halliwell, alcuni costumi dei Pink Floyd, degli Wham! e dei Clash.

Mentre chi desiderava trascorre il riposo eterno nello stesso loculo, dove ha riposato alcuni mesi Elvis Presley beh, sarà deluso perché la casa d’aste Darren Julien di Beverly Hills ha deciso di ritirare dalla vendita, de la cripta nel mausoleo del cimitero di Forest Hill, a Memphis, dove Elvis e’ stato sepolto.

Il prezzo era stato fissato a 100 mila dollari e la cripta era inserita in un lotto con tanto di iscrizione commemorativa.

Elvis e la madre, sono stati nella cripta per circa due mesi, ma poi il padre del cantante ha ottenuto l’autorizzazione da parte delle autorità per seppellire i corpi nella loro casa di Graceland, in Tennessee.

La casa d’aste ha fatto sapere che la cripta non sarà messa all’asta diendo:

fino a quando il cimitero di Forest Hills non avrà trovato un piano che soddisfi al meglio gli interessi dei fan e rispetti e preservi la memoria di Elvis.

Il problema è che molti fan non può diventare la «proprietà privata» di qualcuno, quindi sarà necessario fare un piano che preservi e rispetti la sua memoria.
Altri cimeli di personalità dello spettacolo sono stati messi all’asta da Julien con il titolo «Music Icons», in cui sono stati battuti numerosi oggetti come l’ abito indossato da Amy Winehouse nel video di «Rehab» e un pacchetto di sigarette autografato dai Beatles.

Photo Credits | getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>