Acquisti di lusso online: gli italiani guardano al prezzo

di AnnaMaria Commenta

Anche per i beni di lusso, gli italiani stanno molto attenti ai prezzi dei negozi online. E’ quanto emerge dal PwC Total retail survey 2017, un sondaggio che ha analizzato i comportamenti di consumo online di 24.500 persone in 32 Paesi, di cui mille solo in Italia.

Il 49% degli intervistati ha dichiarato infatti che il prezzo di un bene si conferma determinante nel condizionare l’acquisto online e proprio per questo motivo il 91% degli italiani sceglie Amazon per il proprio shopping sul web. Anche per quello che riguarda la moda, il 58% degli intervistati ha dichiarato di fare ricerche su Amazon, il 59% va alla ricerca di cosmetici e il 51% cerca addirittura gioielli, con percentuali superiori rispetto al resto d’Europa.

> D?AMANT, LINGERIE DI LUSSO ONLINE

Il negozio fisico resta invece la location preferita dagli italiani per i beni di lusso come beauty (52%), moda (42%) e gioielli (38%) mentre per abbigliamento e calzature in generale il 48% sceglie il web contro il 40% della boutique. Il negozio resta sempre il canale che gli italiani preferiscono e il 51% frequenta il negozio di fiducia almeno una volta alla settimana, spinti soprattutto dalla competenza degli addetti alle vendite. Ma prima di recarsi in negozio, gli italiani cercano soprattutto sul web informazioni sui prodotti (43%), leggono recensioni (40%) e fanno confronti tra promozioni e offerte di altri brand (31%).

> IL LUSSO NEGLI USA IN CALO, LO SHOPPING ONLINE IN AUMENTO

Sempre secondo il sondaggio, il 20% degli italiani ha acquistato nel 2016 almeno una volta a settimana via mobile usando quindi uno smartphone, contro il 19% che ha scelto il tablet e i dati sono confermati dal fatto che l’Italia, con l’85% della popolazione che utilizza abitualmente uno smartphone, è il terzo paese per penetrazione del mobile dopo Spagna e Singapore.

> IL LUSSO NON CONOSCE CRISI, LO CONFERMANO I RISULTATI DI VENDOMEITALIA

E sono i Millennials che per il 25% dichiarano di acquistare solamente attraverso Amazon e di utilizzare soprattutto i social network (42%) per informarsi. In particolare, sul fronte sostenibile: il 37% dei millennials sarebbe disposto a pagare il 5% per avere prodotti a minore impatto ambientale e sociale.

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>